MAMMOGRAFIA ANCHE PER LE PIÙ GIOVANI! LA BASILICATA TRA LE PRIME REGIONI IN ITALIA

donna

Sono partite ieri le prime lettere d’invito per la partecipazione allo screening mammografico delle donne che rientrano nelle nuove fasce di età, quella compresa tra:

  •  45-49 anni;
  •  70-74 anni.

I relativi esami diagnostici di prevenzione partiranno dal 3 Luglio prossimo.

La Regione Basilicata risulta essere in tal modo tra le prime in Italia ad aver esteso lo screening mammografico ad una fascia di popolazione così ampia, in particolare rispetto alla fascia di età già sottoposta a campagna di screening (50-69 anni).

Il Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, e l’Assessore alle Politiche della persona, Flavia Franconi nel complimentarsi con le Aziende sanitarie regionali per l’impegno profuso nell’attivazione dei nuovi servizi hanno evidenziato che:

“La Regione Basilicata consolida un primato nazionale nel campo della prevenzione ponendosi, anche in questo caso, tra le prime regioni italiane ad aver esteso lo screening mammografico.

Il notevole impegno economico aggiuntivo, pari ad oltre un milione di euro, sarà garantito all’interno delle azioni complessive di razionalizzazione ed efficientamento che il sistema sanitario regionale ha avviato nella nuova consiliatura con la riorganizzazione e il riordino del sistema sanitario e con l’attivazione della Stazione Unica Appaltante”.