POTENZA: “TRASPORTO NON REGOLARE E PESSIMO STATO DELLE SCALE MOBILI”, LO DICE…

autobus-scale

“Come si fa ad essere dalla parte dei lavoratori se si consente alla ditta Trotta di operare con il Durc non regolare e come se nulla fosse la stessa amministrazione lo dichiara e lo accetta?”.

Se lo chiede, in un comunicato stampa, Nicola Lovallo, consigliere comunale Pd che continua:

“È un obbligo contrattuale avere il Durc a posto se davvero si è dalla parte dei lavoratori perché non si escute la fideiussione di Trotta per pagare sia INPS che dipendenti che manutenzione scale mobili? Si può tollerare tutto ciò? Perché assessore e sindaco non rispondono alle interrogazioni e ai quesiti posti da sei consiglieri sul trasporto pubblico e le irregolarità contestate?

Alla distanza vengono fuori tutti gli equivoci e tutte le irregolarità connesse al trasporto pubblico della città, a pagarne le spese sono i cittadini che hanno un servizio pessimo e i lavoratori non tutelati nei diritti non pagati.

Incredibilmente proprio stamane, sollecitato da molte persone, ho verificato il pessimo stato delle scale mobili e incrociato turisti che apprezzavano le opere ma criticavano fortemente il servizio.

Dal prefetto occorre andare per tutto ciò”.