RADAR SUL MONTE LI FOJ: UTILE O NO?

no-radar

Nel corso dell’edizione delle ore 14:00 del TgR Basilicata di ieri, è andata in onda l’intervista al meteorologo lucano Germano Di Leo, il quale ha sottolineato il ruolo fondamentale svolto dal radar di Monte Li Foj per prevenire l’allerta meteo nella nostra regione.

Le dichiarazioni espresse da Di Leo non sono state gradite dal comitato “No Radar Monte Li Foj” di Picerno che ha immediatamente diffuso una replica mediante il seguente comunicato stampa:

“Il Comitato rimane basito dalle affermazioni sentite durante l’intervista al sig. Di Leo.

Infatti varie sono le inesattezze riscontrate all’interno del suo intervento.

In primis al Sud esistono già due radar meteorologici installati, uno in Molise e l’altro in Calabria; carte alla mano il Comitato ricorda la sentenza del Consiglio di Stato il quale attesta che la rete Italiana dei radar funziona anche senza l’istallazione del suddetto sul sito di Monte Li Foj e che sarebbe solo di supporto e non, come ritiene il sig. Di Leo, necessario.

Come si legge nel progetto del radar, il sito di Monte Li Foj non è il posto più idoneo in Basilicata. Infatti era stato precedentemente indicato il sito di Pierfaone che per motivi ancora sconosciuti non è disponibile per tale istallazione.

Sempre nel progetto si legge che installando il radar su Monte Li Foj il metapontino non verrebbe coperto.

Quindi il Comitato si chiede se mai il sig. Di Leo abbia letto tale progetto.

Ma soprattutto ci preme ricordare che in Molise ed in Abruzzo pur avendo il radar non sono riusciti a far fronte all’allerta meteo.

Il Comitato si riserva inoltre di agire in tutte le sedi e nei modi opportuni a difesa del Monte Li Foj e del comitato”.

La spaccatura che si è creata (tra i sostenitori del radar e coloro che invece non lo vogliono) è evidente.

Voi cosa ne pensate: il radar su Monte Li Foj va rimosso (come proposto dal Comitato) oppure no perchè è utile così come ha affermato Germano Di Leo?