STRADE ALLAGATE A POTENZA: “I DISAGI NON DIPENDONO DALLA MANCATA PULIZIA DELLE CADITOIE”

pz-allagata3

A Potenza vari sono stati i disagi causati dalle abbondanti precipitazioni dei giorni scorsi.

A questo proposito, in una nota l’assessore all’Ambiente Rocco Coviello, ha spiegato quali sono state le cause che hanno messo in difficoltà la città:

“Gli allagamenti – registratisi in città dopo le ultime abbondanti precipitazioni – non dipendono dalla mancata pulizia delle caditoie, che sono state puntualmente pulite dall’ACTA prima degli eventi piovosi.

Essi dipendono da carenze ‘strutturali’, ovvero dalla mancanza di adeguati sistemi di smaltimento.

Si pensi alla bretella sottostante al viadotto Vaccaro, di recente realizzazione.

Le caditoie, tutte pulite, smaltiscono l’acqua in tubi piccolissimi, di 15 – 20 cm. di diametro, che non riescono a smaltire, in presenza di eventi piovosi abbondanti, tutta l’acqua proveniente da Via Vaccaro.

L’allagamento all’incrocio tra via Anzio e via del Gallitello, nonché quello limitrofo, a tergo del Bar K2, è dovuto alla mancata pulizia di qualche caditoia o al fatto che è stato consentito di costruire complessi edilizi nuovissimi, senza preoccuparsi minimamente di prevedere un adeguato smaltimento delle acque piovane verso il vicinissimo torrente Gallitello?

Adesso, questa Amministrazione, uscendo faticosamente dal pantano economico nel quale la precedente Amministrazione ha fatto precipitare la Città, sta studiando una serie di rimedi a questo stato di cose, che siano comunque compatibili con le ristrettezze economiche nelle quali versa il Comune di Potenza”.