Francavilla (PZ), scoppia la bombola e crolla la palazzina: case danneggiate, vetri spaccati e persone sotto le macerie

Ieri mattina verso le ore 10:30 a Francavilla in Sinni (PZ) è crollata una palazzina del centro storico.

A causare il crollo è stato lo scoppio di una bombola di gpl.

Danneggiate anche le altre case.

Tre le persone rimaste intrappolate sotto le macerie: mamma e figlio adolescente che sono stati i primi ad essere estratti dalle macerie e trasportati in ospedale (entrambi non sono in pericolo di vita).

Ad avere la peggio un uomo che si trovava al piano terra, proprio dove è avvenuto lo scoppio della bombola.

L’uomo è rimasto più a lungo sotto le macerie ma nel momento in cui è stato liberato le sue condizioni sono apparse subito critiche.

Il malcapitato ha riportato ustioni sull’80% del corpo ecco perchè dopo essere stato trasportato in eliambulanza all’ospedale San Carlo di Potenza è stato trasferito nel Centro Grandi Ustionati di Brindisi.

Sul posto sia i Carabinieri (che hanno prestato i primi soccorsi) sia i passanti, hanno scavato con le mani, per salvare i tre cittadini.

Intervenuti i Vigili del Fuoco di Potenza, i sanitari del 118 e da Potenza è arrivato anche il Nucleo Antincendio per verificare la stabilità delle case.

Il sindaco di Francavilla in Sinni, Francesco Cupparo, ha emesso ordinanze di sgombero per 15 famiglie che dovranno abbandonare le loro case fino alla fine dei controlli.

Di seguito le foto del disastro.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)