Bocciata “Scuola d’estate”: 8 ragazzi su 10 dicono No e non sono i soli. Ecco tutti i dati

La scuola d’estate potrebbe essere un flop ancora prima di cominciare.

A farlo capire chiaramente sono proprio i ragazzi: tra i 6mila alunni di scuole medie e superiori raggiunti da un sondaggio di Skuola.net, circa 8 su dieci si guarderebbero bene dall’aderire a eventuali attività organizzate a scuola.

Secondo il sondaggio lanciato dal sito Orizzonte scuola, e a cui finora hanno risposto in 5 mila, oltre il 70% delle scuole non intende partecipare e il 10% è ancora indeciso.

I ragazzi, inoltre, sembrano essere appoggiati anche dalle mamme e dai papà.

Perlomeno da quelli che si sono già pronunciati sull’argomento.

Infatti sembrerebbe che più di 7 genitori su 10 sarebbero contrari all’apertura estiva.

Un altro sondaggio promosso da Tecnica della scuola ha raccolto anch’esso più dissensi che consensi.

Spicca qui il dato sugli insegnanti:

l’87,7% dei docenti ha detto di non volere partecipare alle attività, contro appena il 7.5% dei favorevoli.

Spiega il presidente dell’associazione nazionale Presidi Antonello Giannelli:

“Condividiamo il significato politico e il valore sociale del Piano estate 2021, specie con riferimento ai soggetti meno tutelati e, quindi, più colpiti dai nefasti effetti della pandemia.

Non possiamo ignorare però che l’organizzazione del piano è affidata al personale scolastico, estremamente provato da un anno scolastico terribilmente faticoso.

Qualsiasi esercito ha bisogno di riposarsi tra una battaglia e l’altra e questo principio è valido anche per la scuola”.

E voi cosa ne pensate?a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)