Potenza, apertura Ufficio Postale in questa zona: ecco le ultime notizie

Il Gruppo Consiliare al Comune di Potenza di Forza Italia rende noto:

“di aver richiesto ed ottenuto dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale l’inserimento di uno specifico ordine del giorno, per il prossimo Consiglio Comunale del 30.09.2020, volto ad affrontare e prendere posizione sul tema della apertura di una Agenzia di Poste Italiane nel popoloso quartiere di Macchia Romana, che ne è sprovvisto.

I consiglieri Fabio Dapoto, Matteo Restaino e Giovanni Salvia ritengono non più procrastinabile la carenza di una Filiale ove adempiere, senza lunghi spostamenti da parte dei residenti, agli incombenti relativi a pagamenti, prelevamento (anche per le pensioni) o altro.

Con tale iniziativa il Gruppo consiliare azzurro fa seguito alla raccolta firme già tenuta – con la collaborazione dei Coordinamenti Cittadino e Regionale di F.I. – nel mese di Giugno proprio nella piazza di Macchia Romana.

E’ inaccettabile, continuano i consiglieri Restaino, Dapoto e Salvia, che ci siano ancora cittadini di serie A e cittadini di serie B.

Come si è avuto più volte modo di ricordare, la assenza di un Ufficio posatale penalizza in primo luogo gli anziani e più in generale contribuisce alla discriminazione e alla desertificazione di una zona che invece è densamente abitata ed in ulteriore espansione.

La mancanza di alcuni servizi essenziali (come ad esempio la mancanza di sportelli di istituti di credito) risulta essere ancora più gravosa per i residenti in ragione delle restrizioni COVID-19, evidente – tra tutte – la circostanza che l’apertura di un nuovo sportello al servizio della intera area di Macchia Romana potrebbe liberare spazi ed evitare così assembramenti presso altri Uffici postali.

Dunque, è necessario che anche la amministrazione locale, per quanto ovviamente rientra nelle proprie facoltà – si impegni ad attivare le necessarie interlocuzioni per ottenere in breve tempo il risultato auspicato”.

Voi, cosa ne pensate?a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)