Potenza, brutta sorpresa per questi lavoratori della provincia: “Il loro futuro appeso a scelte poco chiare”! A dirlo…

“Con lettera del 14 Febbraio 2020 la Serveco Pellicano Verde S.R.L., azienda che si è occupata fino a questa data del servizio di igiene urbana, ha comunicato il licenziamento per i quattordici lavoratori impiegati, a seguito della cessazione del rapporto con il Comune di Pignola”.

A darne notizia, il consigliere comunale di Pignola, Maurizio Lonato che, in un comunicato ufficiale, aggiunge:

“Ho segnalato al presidente Bardi, al prefetto di Potenza, all’assessore Cupparo, al consigliere Bellettieri che vive il nostro territorio, la criticità che stanno vivendo i nostri concittadini impiegati nella raccolta differenziata.

Annosa e lunga la vicenda di questi lavoratori, a tutt’oggi creditori di spettanze di stipendi non ancora erogati, e incerto oggi il loro futuro, appeso a scelte fumose e poco chiare da parte del Comune di Pignola.

La storia di questi 14 lavoratori, spesso costretti a sacrifici non remunerati nei tempi giusti, mi preoccupa e mi perplime, al netto di una giusta causa di licenziamento da parte di un’azienda che non ha il contratto rinnovato, ma mi obbliga ad aprire una seria riflessione sulle possibili soluzioni a questa vicenda.

Le soluzioni possibili sono ovviamente strettamente connesse a quella che sarà la gestione prossima ed urgente del servizio di raccolta differenziata del Comune di Pignola, chiedendo certezza e rapidità da parte dell’amministrazione nella stesura del nuovo bando di gara.

Una soluzione concreta può essere costituita dalla riassunzione dei 14 lavoratori da parte dell’azienda che avrà l’appalto di gestione del servizio, o una continuazione del rapporto di lavoro con l’attuale gestore nel caso in cui dovesse avere il riaffidamento del servizio, senza tuttavia diminuzioni del numero di lavoratori impiegati”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)