FAMIGLIA LUCANA INTRAPPOLATA A MIAMI! DOPO L’URAGANO, MASSIMO RACCONTA L’INCUBO VISSUTO

1505112144789

Coinvolta anche una famiglia di Ginestra a Miami per colpa dell’uragano “Irma”.

La famiglia Martino – Bochicchio (emigrata in Piemonte) ha deciso di trascorrere alcuni giorni in Florida con l’entrata del mese di Settembre.

A parlare è il capofamiglia Massimo, che dichiara:

“Io e la mia famiglia siamo arrivati a Miami Sabato 2 Settembre, siamo rimasti 2 giorni qui e Lunedì 4 Settembre abbiamo iniziato la crociera ai Caraibi.

A causa dell’uragano in arrivo, come previsto dalle previsioni, ci hanno anticipato il rientro a Giovedì 7.

Io avevo prenotato il volo di ritorno per Venerdì 8 che però è stato cancellato da American Airlines per motivi aziendali.

E pensare che Venerdì il tempo era bellissimo e l’uragano lontano (tutte le altre compagnie hanno volato).

Ho contattato il consolato italiano a Miami e mi hanno consigliato di scappare via da Miami con qualsiasi mezzo (come se fosse stato facile, voli esauriti, autostrade intasate) perché loro non potevano darci alcun aiuto.

Tramite un amico sono riuscito a trovare posto in un Hotel sicurissimo anti uragano vicino all’aeroporto (tutte spese a carico mio!) e ora siamo qui da Venerdì in attesa che arrivi Irma.

Oggi ho saputo che mi hanno cancellato anche il volo di oggi, Lunedì 11 Settembre, e quindi sto cercando un altro volo per rientrare in Italia.

Le strade di Mami completamente deserte.

Gli scaffali dei supermercati completamente vuoti!

Un vero incubo!

Ci tengo a precisare che non abbiamo avuto nessuna assistenza”.

Ecco alcune foto della famiglia e dell’arrivo dell’uragano.

1505112154187

1505112144789