LA BASILICATA PORTA “LA MORRA” A QUESTO FESTIVAL INTERNAZIONALE: IN BOCCA AL LUPO!

Morra

La Morra è un gioco molto diffuso nei comuni lucani dove viene considerato un ottimo intrattenimento soprattutto per gli uomini.

A Pergola, una frazione del Comune di Marsico Nuovo (Pz) esiste addirittura l’associazione “Morra by Pergola 92” dedicata a questo gioco e parteciperà alla XV edizione di Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada.

Questo importante appuntamento, che mette insieme diversi giochi italiani, si terrà dal 14 al 17 Settembre 2017 a Verona.

La Basilicata presenterà la Morra, gioco che consiste nell’abbassare simultaneamente le mani, indicando un numero con le dita e gridando un numero (da due a dieci), per indovinare a quanto assommano le dita dei giocatori.

Vince chi indovina.

Se tutti i dichiaranti indovinano, oppure sbagliano, la giocata è nulla.

Tra i giochi italiani di questa edizione, oltre la Morra, il Fiolet (Valle d’Aosta), il tiro con il bastone (Puglia), la Borella (Veneto), il Ruzzolone (Umbria) e S’istrumpa (Sardegna). Non mancheranno i giochi urbani, come Kendama, Graffiti Game, Parkour, Ultimate Frisbee, Skateboard e Slackline.

Tema di questa edizione del Festival è l’Europa delle lotte tradizionali, fenomeno in crescita nei contesti tradizionali come nelle società complesse, potenti strumenti di gestione del conflitto e di integrazione dei giovani.

Lottatori provenienti dalla Greciadalla Romania, dalla Bulgaria, dalla Spagna e dalla Serbia, attivamente coinvolgeranno il pubblico illustrando le regole e i dettagli del gioco e raccontando aneddoti riguardanti i loro territori e il loro modo di giocare.

“Un’esperienza unica che trasforma la città e trasmette una visione del mondo fatta di dialogo, confronto e rispetto attraverso il gioco”,

questo il commento dei concorrenti lucani ai quali facciamo un grosso in bocca al lupo per la partecipazione a quest’evento tradizionale e divertente.