A Potenza “Degrado assoluto: erba, sporcizia, serpenti”! Ecco i chiarimento dell’assessore

Si sono fatte sempre più insistenti le segnalazioni circa la mancanza di manutenzione in alcune aree della città di Potenza.

“Un degrado assoluto: erba, sporcizia, serpenti” nelle zone di Macchia Giocoli e Malvaccaro; situazione simile nel Parco Motereale:

Erba alta manco fossimo in una foresta amazzonica; aiuole non curate; fontana senza acqua: da anni ormai, anch’essa degradata.

Urge un intervento serio di riqualificazione di un parco che, fino agli novanta, era un gioiello.

Anche se ero un bambino, ricordo bene il trenino e i giardini curati.

Bei tempi, insomma”.

Ecco i chiarimenti dell’assessore all’Ambiente del Comune di Potenza, Alessandro Galella:

“Purtroppo il lockdown della nazione ha bloccato tutte le operazioni per il taglio del verde.

Purtroppo il Comune non dispone di operai e di mezzi per il taglio del verde propri, quindi deve provvedere ad affidare questo servizio e gli affidamenti sono stati anch’essi bloccati a causa del lockdown.

Se a questo si aggiunge che nessuno ha circolato per le strade, le scale e i marciapiedi, esattamente nel momento di maggior crescita di tutta la flora, si capisce perché ci ritroviamo a vedere un verde così come non lo avevamo mai visto.

A causa del Covid19 e di tutte le conseguenze a cui ha portato, non ultima la garanzia della tutela della salute degli ambienti di lavoro, le operazioni che sarebbero dovute partire dal 1 maggio sono slittare al 18 maggio.

Nessuno poteva immaginare che La Nazione si sarebbe dovuta fermare.

I lavori per ridare alla città il suo decoro sono già iniziati, ma per raggiungere tutte le zone della città ci vorrà purtroppo un po’ di tempo.

Grazie a Dio, da qualche giorno è ripartito tutto e presto Potenza tornerà ad avere il suo verde curato nelle strade e nei parchi”.

Siete d’accordo con chi denuncia una situazione insostenibile?

Ecco alcune foto.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)