A Potenza Il Muro della Gentilezza: “Se non ti serve lascialo, se ti serve prendilo”. Ecco di che cosa si tratta

“Se non ti serve lascialo, se ti serve prendilo”.

È lo slogan che accompagna la nuova iniziativa “Il Muro della Gentilezza”, che vede protagonista la città di Potenza, messa in piedi dall’Organizzazione “Sinergie lucane” e l’Associazione culturale Smac (Angolo Creativo) assieme al Comune.

Come in molti hanno già intuito, è una sorta di “carrello della spesa solidale”.

Puoi donare o puoi prendere se ne hai bisogno, a seconda delle varie necessità.

I “walls of kindness” (muri della gentilezza) sono nati in Iran nel 2005 su iniziativa di un anonimo.

L’idea alla base: fare qualcosa di utile per combattere l’inverno gelido in una zona che stava attraversando un grave periodo di crisi economica.

Il passa parola sui social ha fatto il resto.

Da quel momento in poi in molte città, infatti, sono apparsi muri colorati con ganci e cartelli per diffondere l’idea e invitare tutti a ripetere il gesto.

L’Italia non è stata da meno: da Nord a Sud sono iniziati a comparire i muri con cappotti e indumenti caldi appesi.

Per il capoluogo di provincia, l’appuntamento è fissato per il 30 Luglio, alle ore 18:00, nei pressi della Piscina Comunale Parco Montereale.

Di seguito la locandina e due immagini del muro.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)