Addio alle comuni Sim telefoniche, arrivano le Sim virtuali! Ecco come funzioneranno

Dopo gli Sati Uniti, le Sim virtuali sono arrivate anche in Italia.

Si tratta di sim telefoniche che si caricano in memoria come un codice, senza che sia necessario inserirle fisicamente nello smartphone.

Le nuove tesserine virtuali, che prenderanno via via il posto dei piccoli chip in silicio, sono le cosiddette eSim.

Come funzionano le eSim

In assenza della tesserina fisica da inserire nello smartphone, sarà lo stesso smartphone ad essere dotato della tecnologia necessaria per agganciarsi alla rete cellulare di qualunque operatore.

Per questo, ancora sono pochi i device compatibili con le eSim, ma il loro numero crescerà in fretta.

Quali sono i vantaggi delle eSim

Grazie a questo sistema, per il consumatore il cambio d’operatore sarà più veloce.

Con una sola chiamata al servizio clienti, infatti, potrà spostare i propri dati sulla nuova utenza.

Si eviterà così un altro problema: la perdita dei numeri di telefono salvati sulla Sim e non trasferiti prima di aver effettuato il cambio d’operatore.

Notevole il guadagno in termini di sicurezza: se integrata nel dispositivo, in caso di furto o smarrimento, la eSim sarà sempre rintracciabile dal produttore e dal gestore.

Appropriarsi di uno smartphone rubato o trovato, sarà più difficile, laddove il dispositivo effettuerà la connessione automatica alla rete – ad ogni accensione – consentendo così la localizzazione in tempo reale.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)