Arriva la certificazione per altri 2 cereali lucani! Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali…

Il frumento tenero “VATRA” e il frumento duro “RICCO” sono le ultime due registrazioni accolte tra le varietà da conservazione della Regione Basilicata dal MIPAAF, su proposta dell’ALSIA, l’Agenzia lucana di sviluppo e innovazione in agricoltura.

Lo ha reso noto il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, pubblicando l’esito positivo della procedura sul proprio Bollettino delle varietà vegetali n. 6/2019.

Tutte le attività propedeutiche alla registrazione dei due cereali erano state realizzate nell’Azienda Agricola Sperimentale Dimostrativa dell’ALSIA “Pollino” di Rotonda (PZ) che, oltre allo studio di caratterizzazione bioagronomica dei due frumenti e alla ricerca storica sulle due varietà, ha provveduto a conservare il materiale genetico all’interno della sua Banca del Germoplasma “Franco Sassone” e dei suoi campi sperimentali.

La registrazione del VATRA e del RICCO si aggiungono alla registrazione delle varietà vegetali della SEGALE IERMANA e della CAROSELLA LUCANA, già ottenute in precedenza dal Ministero sempre su proposta dell’ALSIA.

Anche per questi nuovi cereali registrati, ora l’Agenzia si impegnerà per la produzione del seme certificato e la distribuzione agli operatori agricoli che ne faranno richiesta.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)