Basilicata, Gas Gratis e problema spopolamento: ecco l’intervista al Presidente Bardi

Il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi ha concesso un’intervista al direttore Paolo Liguori nell’ambito di Tgcom24Tour, il format itinerante di Tgcom24 che porta l’informazione economica sul territorio.

Diversi gli argomenti trattati: dal gas allo spopolamento fino al turismo e alla formazione.

Ecco quanto ha dichiarato il Governatore:

“Nel nostro territorio, abbiamo fatto una vera e propria strategia nel campo energetico.

Abbiamo il più grande giacimento di petrolio in Europa ed estraiamo un terzo del gas della produzione nazionale.

Ma soprattutto, abbiamo fatto un accordo con le compagnie petrolifere, acquistando la molecola gas.

Quest’ultima viene distribuita dalla compagnie alla Regione, la quale poi provvede a darla gratis ai cittadini.

Ci è voluto un anno di trattative e alla fine abbiamo fatto un provvedimento legislativo che dà la gratuità del gas ai residenti della nostra regione proprietari di prima casa.

Tuttavia, non abbiamo pensato solo ai metanizzati.

Proprio oggi è partito un  il bando rivolto a chi non ha un Pdr attivo, con contributi da cinquemila a diecimila euro per un risparmio che durerà per i prossimi 25 anni.

Un piano nazionale in questo senso è possibile?

È necessario avere la disponibilità del prodotto e fare accordi con le compagnie.

Sarebbe un provvedimento utile per tutto il territorio, però, chiaramente non è semplice”.

Durante l’intervista, si è parlato anche di spopolamento.

Sottolinea il presidente della Regione:

“È il vero problema.

Tra il 2002 al 2022, abbiamo perso 20mila persone.

Vanno via le forze migliori: i giovani.

Il provvedimento sul gas potrebbe essere un incentivo per farli tornare.

Lo spopolamento va affrontato.

Per questo, stiamo cercando di trovare delle politiche che favoriscano i giovani e finanziamo la nostra università“.

Infine, si è parlato di turismo.

Bardi ha concluso:

“Abbiamo investito moltissimo su turismo e cultura.

Matera ci ha insegnato che si può risorgere da un momento storico particolarmente negativo.

Vogliamo che questo effetto possa essere diffuso su tutto il territorio”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)