Maltempo nel potentino: alberi spezzati, fiumi d’acqua e fango per le strade! Le foto

L’assessore comunale di Banzi (PZ) Giulio Carcuro, in un comunicato stampa diffuso ieri, denunciava:

“Un violento temporale si è abbattuto sull’Alto Bradano del tardo pomeriggio di ieri, breve ma di una violenza con pochi precedenti: ingenti i danni provocati nel comune di Banzi.

Tante le segnalazioni giunte in pochi minuti all’amministrazione comunale.

Il Sindaco Pasquale Caffio è prontamente intervenuto coordinando il gruppo locale della Protezione Civile.

Oltre metà del paese per diverso tempo è rimasto al buio, con preoccupazione per alcune attività commerciali.

Il pronto intervento degli operatori dell’Enel ha fatto sì che la situazione ritornasse subito alla normalità.

Diversi alberi caduti sulle strade, paura per il crollo di uno di questi in prossimità di un’abitazione nella periferia del paese hanno tenuto tutti col fiato sospeso.

Per evitare ulteriori danni e pericolo per l’incolumità dei residenti è intervenuto il reparto dei Vigili del fuoco di Melfi.

Danni sono stati registrati anche al cimitero.

Completamente divelto il manto stradale sulla provinciale SP 6 che attraversa il paese.

I tecnici comunali sono al lavoro per segnalare il tutto alla provincia.

Nei racconti dei residenti incalcolabili i danni alle campagne, visibili già alle prime luci dell’alba”.

Inoltre, sempre nella giornata di ieri, molte segnalazioni ci hanno confermato che la statale 598 del Fondovalle dell’Agri, specialmente nel tratto compreso tra Sant’Arcangelo e Missanello, era stata resa impraticabile da acqua, detriti e fango.

Situazione simile nel centro abitato di Sant’Arcangelo, dove le strade si erano trasformate in fiumi.

Di seguito alcune foto.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)