Potenza canta Dante: una lettura universale della Divina Commedia grazie all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti! Ecco l’iniziativa

La Scuola inCanta Dante: Lettura diffusa della Divina Commedia”.

Questo il titolo della due giorni dedicata al settecentenario dalla morte del Sommo Poeta che si è celebrata il 19 e 20 novembre scorsi.

L’iniziativa, promossa del consiglio regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti -UICI Basilicata, è stata patrocinata dalla Provincia di Potenza e dal Polo Bibliotecario, con la collaborazione di 4 Istituti scolastici: IIS Einstein-De Lorenzo, IPSSEOA Di Pasca, Liceo Gropius e Liceo Pasolini.

Scopo dell’evento – nato sulla scorta dalla fortunata intuizione di Matera inCanta Dante: lettura diffusa in tre giorni della Divina Commedia con 453 cantori avvenuta nell’ottobre 2015- è stato quello di realizzare una piccola “rete di cultura partecipata” attraverso il coinvolgimento di studenti e istituzioni che promuoveranno, attraverso un format temporaneo di due giorni, un percorso condiviso di crescita sociale e civile.

Partendo dal sogno dantesco di una lingua comune che fosse utilizzata da ”fabbri e lavandaie”, l’UICI di Basilicata, da sempre impegnata per la piena inclusione sociale e l’accesso alla cultura attraverso la diffusione del codice Braille, quale patrimonio UNESCO, ha lanciato questa iniziativa di comunità con lo scopo di restituire una lettura universale della Divina Commedia, secondo il principio del “nessuno escluso”.

Il progetto, coordinato da una direzione artistica di livello nazionale, costituita da Stefania De Toma, operatrice culturale, e dal prof. Trifone Gargano, ha visto il coinvolgimento di numerose realtà locali come il Circolo Gocce d’Autore, la Compagnia Abito in Scena, l’Associazione Italiana Persone Down, il Cidi di Potenza e la libreria Ubik.

Sono stati coinvolti attivamente nelle attività docenti, dirigenti scolastici, personale ATA, rappresentanti delle Istituzioni, lettori Braille e liberi cittadini che, per l’occasione, hanno indossato le vesti di cantori.

Il primo evento si è svolto nella mattina di venerdì 19 novembre, nell’area di Poggio Tre Galli, in forma itinerante, con partenza alle ore 9.00 dalla sede del Liceo Gropius e arrivo alle ore 12.00 al Liceo Pasolini. Dalla partenza all’arrivo vi sono state ulteriori tappe rispettivamente presso l’Istituto Alberghiero alle ore 10.15 e al Parco Mondo Caffè intorno alle ore 11.00.

Il secondo evento ha avuto luogo nella mattina di sabato 20 novembre nel Rione Santa Maria, coinvolgendo il Polo bibliotecario, la Provincia di Potenza e l’Istituto Einstein-De Lorenzo: alle ore 9.00 si è avuta la fase istituzionale presso il Polo bibliotecario con gli interventi dei partner coinvolti, dei Dirigenti scolastici e delle Associazioni, fra le 10.30 e le 11:00 si è realizzato un flash mob in Piazza Europa e la fase conclusiva ha avuto luogo presso l’IIS Einstein-De Lorenzo entro le 13.00.

Le conclusioni di entrambi gli eventi sono state affidate al Prof. Trifone Gargano, mentre la breve introduzione ai canti è stata affidata a Stefania De Toma.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)