POTENZA: FERMATO DAI CARABINIERI FINGE DI ESSERE UN’ALTRA PERSONA!

I Carabinieri della Compagnia di Potenza hanno denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza, due giovani di Picerno.

Una pattuglia della Stazione Carabinieri di Balvano, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, ha fermato il giovane conducente di un’autovettura che ha riferito agli operanti di avere dimenticato la patente a casa.

Per questo gli è stata fatta una contravvenzione.

Il giovane ha fornito le sue generalità ma le successive indagini hanno consentito di verificare che erano di un suo amico.

I Carabinieri, che bene conoscevano la persona fermata, hanno atteso di vedere la patente di guida entro i trenta giorni successivi all’infrazione (come indicato nel sommario processo verbale).

Il giovane fermato, al fine di non incorrere nelle violazioni penali derivanti dalle false dichiarazioni rese all’atto della sanzione, anziché presentarsi presso il Comando Arma, ha fatto presentare l’amico del quale aveva indicato le generalità all’atto del controllo, presso la Polizia Locale di Potenza dove è stata subito esibita la patente di quest’ultimo.

La circostanza non è sfuggita al personale dell’Arma che, nel frattempo, aveva approfondito le verifiche sul conto della persona fermata riscontrando che questo era sprovvisto di patente poichè mai presa.

Per tali fatti entrambi i giovani sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)