Potenza: in ricordo dei caduti in guerra, cittadinanza onoraria al Milite Ignoto. I dettagli

Nell’ambito delle iniziative tese alla celebrazione del “100° anniversario della traslazione della salma del Milite Ignoto”, per rievocare lo storico viaggio della salma del soldato sconosciuto, divenuto simbolo dei tanti caduti durante la Prima Guerra Mondiale, il Comando Forze Operative Sud (COMFOP SUD) ha organizzato, nelle giornate del 26 e 27 ottobre 2021, una manifestazione sportiva/addestrativa non competitiva denominata “Una staffetta per il Milite Ignoto”.

L’evento, che avrà la durata di 24 ore, si svolgerà in contemporanea nelle città in cui hanno sede alcuni comandi e i reparti dipendenti dal COMFOP SUD tra cui:

  • Potenza;
  • Napoli;
  • Capua;
  • Caserta;
  • Salerno;
  • Battipaglia;
  • Eboli;
  • Cagliari;
  • Sassari;
  • Macomer;
  • Capo Teulada;
  • Palermo;
  • Messina;
  • Catania;
  • Trapani;
  • Bari;
  • Foggia;
  • Trani;
  • Barletta;
  • Lecce;
  • Altamura;
  • Catanzaro;
  • Cosenza;
  • Roma;
  • Spoleto.

Dopo la 1ª Guerra Mondiale, le Nazioni che avevano partecipato al conflitto vollero onorare i sacrifici e gli eroismi delle collettività nella salma di un anonimo combattente caduto con le armi in pugno.

Una sola salma sarebbe stata tumulata al Vittoriano a rappresentare il sacrificio di 651.000 italiani.

Il 4 novembre 1921 il Milite Ignoto veniva tumulato nel sacello posto sull’Altare della Patria e insignito della medaglia d’oro con la seguente motivazione:

“Degno figlio di una stirpe prode e di una millenaria civiltà, resistette inflessibile nelle trincee più contese, prodigò il suo coraggio nelle più cruente battaglie e cadde combattendo senz’altro premio sperare che la vittoria e la grandezza della patria”.

Per la città di Potenza, la staffetta, che vedrà impegnati 48 militari, partirà dal parco di Montereale il 26 ottobre prossimo alle 10,30 e giungerà nel medesimo luogo il 27 ottobre alle 10,30, parteciperanno i militari del Comando Militare Esercito “Basilicata” e in virtù della già consolidata collaborazione istituzionale, come in altre occasioni, la cerimonia sarà patrocinata dal Comune.

Al termine della staffetta, al fine di conferire la dovuta solennità alla commemorazione, verrà concessa la Cittadinanza Onoraria al Milite Ignoto.

Il presidente del Consiglio comunale, Francesco Cannizzaro, ha spiegato:

“Il Consiglio comunale del capoluogo lucano ha voluto insignire il Milite Ignoto della Cittadinanza onoraria, ritenendo il sacrificio compiuto dai militari un esempio per la nostra comunità cittadina che, attraverso questo segno, vuole attestare la propria riconoscenza a coloro che hanno difeso la nostra Patria e i nostri valori e, in quest’ottica, importante la presenza delle scuole a questa manifestazione”.

Anche il colonnello Augusto Gravante, comandante del Comando militare Esercito Basilicata, si è soffermato sull’aspetto valoriale:

“di un progetto che coinvolge città e persone, in quel comune percorso che ci vede impegnati nel vivere quotidianamente secondo i principi che hanno fatto dell’Italia e dell’Esercito italiano esempi di volontà, impegno, sacrificio e capacità che tutto il mondo ci riconosce”.

Ultimo intervento della conferenza stampa, conclusasi con uno scambio di doni tra i rappresentanti di Comune ed Esercito, quello del Sindaco, che nel ringraziare il Generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola Tota e il Colonnello Augusto Gravante:

“per una collaborazione non solo istituzionale e professionale, ma fatta anche di gesti di continua vicinanza e attenzione alla nostra comunità.

La Cittadinanza Onoraria al Milite Ignoto, per la quale la mia riconoscenza va a tutto il Consiglio comunale, cade a distanza di poco meno di un anno dal conferimento della medesima onorificenza che la Città di Potenza ha voluto riservare all’Esercito, a testimonianza di come il legame che unisce le due Istituzioni sia ben saldo e, anche in situazioni difficili, come l’emergenza sanitaria che abbiamo vissuto, si concretizzi attraverso le azioni che i militari pongono in essere per supportare i nostri concittadini nella quotidianità”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)