Potenza: noti pregiudicati scoperti dalla Polizia Ferroviaria

Nell’ambito dell’intensificazione dei controlli in tutte le stazioni, connessi ai maggiori movimenti di viaggiatori nel periodo estivo, nella stazione di Potenza l’attenzione degli agenti della Polizia Ferroviaria è stata catturata dalla presenza di due individui, noti pregiudicati.

Avendo osservato il tentativo dei soggetti di evitare il controllo, i poliziotti hanno approfondito gli accertamenti e, a seguito di perquisizione, all’interno del portafogli di uno dei due sono stati rinvenuti due assegni bancari, privi di beneficiario, di sospetta provenienza.

L’interessato, un trentaquattrenne della provincia di Potenza, non avendo fornito alcuna plausibile giustificazione, è stato indagato per il reato di ricettazione, mentre gli assegni sono stati sequestrati per le ulteriori indagini.

Nella stazione di Barletta, nei giorni scorsi i controlli della Pattuglia Polfer, con la collaborazione di unità cinofila della Polizia di Stato, hanno consentito di individuare della droga addosso ad un ventenne della provincia, successivamente segnalato alla Prefettura per uso personale di sostanza.

Nel pomeriggio di ieri, la pattuglia del Settore Operativo Polfer di Bari Centrale è intervenuto, su segnalazione di personale ferroviario, per la presenza di una persona in difficoltà in uno dei binari della stazione. La donna, 46enne originaria di Siracusa, piuttosto trasandata e in stato confusionale, è stata accompagnata in ufficio, anche per essere rifocillata.

Viste le circostanze, i poliziotti hanno attivato il Pronto Servizio Sociale del Comune, che in particolare, per il periodo estivo, prevede servizi mirati per le persone disagiate.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)