Potenza: rinviato il bando per assegnare circa 400000 mila euro a cittadini in difficoltà! La denuncia

In una sua nota il capogruppo al Comune di Potenza di “La Basilicata Possibile”, Francesco Giuzio, dichiara:

“Durante il Consiglio comunale del 29 dicembre 2020 il gruppo de La Basilicata Possibile non ha votato favorevolmente la Settima Variazione di Bilancio del comune di Potenza.

Abbiamo infatti deciso di astenerci.

Questa scelta è stata determinata dal modus operandi della Amministrazione e non dal contenuto di questa variazione.

Infatti la settima variazione di bilancio include fondi per il rientro a scuola in sicurezza (provenienti dalla Regione) e fondi per finanziare la seconda tranche di “buoni pasto” per i cittadini in difficoltà economica (provenienti dallo Stato).

La scelta di astenerci è stata determinata dal fatto che l’Amministrazione abbia inteso rimandare a Gennaio 2021 la pubblicazione del bando per assegnare i circa 400 mila euro che arrivano dallo Stato e che sono destinati ai buoni spesa.

Una scelta da noi non condivisa.

Con un certo rammarico dobbiamo registrare che ad oggi, 11 gennaio, nulla si è mosso e non vi è ancora traccia del bando.

Invitiamo quindi l’Amministrazione a procedere celermente in modo da poter dare immediato sollievo a tutti i cittadini in difficoltà.

Le associazioni del terzo settore che operano, con grandi sforzi e in maniera ammirevole, nel nostro territorio, non possono supplire continuamente ai ritardi della politica.

I buoni spesa sono un diritto dei cittadini ed è dovere dell’Amministrazione essere tempestiva nel dare possibilità di usufruirne”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)