Dalla Basilicata all’America: Acerenza tra le 10 mete italiane “non scontate” e, presto, Capitale per un giorno!

Acerenza, il borgo medievale, la Città Cattedrale, il 3 Agosto sarà Capitale per un giorno.

L’evento, annuncia il Sindaco Fernando Scattone:

“è coprodotto dal Comune di Acerenza e la Fondazione Matera Basilicata 2019 e affidata alla Pro Loco che in piena sinergia e collaborazione con le altre associazioni del territorio garantiranno l’ospitalità e l’accoglienza dei turisti nel rispetto delle linee guida impartite dalla stessa Fondazione Matera 2019.

Il progetto Capitale per un giorno si muove nella direzione di favorire le relazioni tra comuni e creare una rete per legare queste energie, nell’anno più importante per Matera e per la Basilicata intera.

Con questa iniziativa, gli abitanti di Matera e i suoi cittadini temporanei avranno l’opportunità di scoprire le eccellenze culturali dei diversi angoli della Basilicata, tra cui Acerenza, che la prestigiosissima rivista americana, Forbes Italia, la definisce tra le dieci mete più belle ma poco conosciute al mondo.

La rivista inserisce Acerenza, il suo borgo e la sua splendida Cattedrale di Santa Maria Assunta, nella classifica delle 10 mete italiane ‘non scontate’ da far conoscere al mondo.

Tutto ciò, da un lato ci riempie di orgoglio, ci gratifica per il lavoro sin qui svolto nella promozione del nostro borgo che da anni è censito nell’esclusivo club dei ‘borghi più belli d’Italia’, dall’altro ci sprona ad una maggiore responsabilità e coscienza dell’indiscutibile patrimonio storico, artistico e culturale che possediamo.

L’evento Capitale per un giorno avrà una direzione artistica di prestigio, quella dell’artista di fama internazionale GIANCARLO SPINA.

Artista di prestigio, ha dato con la sua opera un immenso contributo al panorama artistico italiano, partendo dalle radici delle avanguardie e sviluppando la sua opera in chiave cubista che risente però di innesti fauves nonché espressionisti.

Numerose gallerie d’arte italiane e francesi ospitano le sue tele, non poche sono le mostre personali al Consolato generale d’Italia a Nizza, una di esse nel 1994, anno nel quale riceve anche le Grand Prix International d’Art Plastique ‘l’Aigle de Nice’.

Il programma della giornata prevede:

9.00: Acerenza Art Festival nel borgo, laboratori di arte, di scrittura creativa, esposizioni, mostre, convegni…

11.00: la Banda in Piazza, Concerto Bandistico Città di Acerenza…

15.30: Accoglienza dei visitatori, visite guidate del borgo…

16.00: Presentazione guida 2019 a cura della “Pro Loco”

17.00: Saluti Istituzionali – Convegno su “I Todiasco e il ‘500 lucano”, Salone del Museo Diocesano di Arte Sacra, a cura dell’Associazione TEU

20.00: Sfilata in abiti d’epoca, rievocazione storica “Dai Longobardi ai Normanni, storia di una Cattedrale”

Infine grande appuntamento musicale, DOMENICA 04, ORE 19.30: Canto Minimo, la Canzone popolare lucana tra preghiere e storie d’amore – Cattedrale di Santa Maria Assunta, GRAZIANO ACCINNI e GIUSEPPE FORESTIERO

L’invito, quindi, è quello di intraprendere un viaggio verso una meta, Acerenza ricca di storia, arte, cultura e tradizioni”.

Pornti a riscoprire le bellezze della nostra terra?a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)