Potenza, addio al già consigliere regionale Nardiello: “Un uomo generoso sempre vicino agli ultimi”. Il ricordo

Il mondo della politica lucana è in lutto per la scomparsa del già consigliere regionale Giacomo Nardiello.

Eletto consigliere regionale nella settima e ottava legislatura nelle liste dei Comunisti italiani Nardiello ha ricoperto la carica di consigliere segretario dell’ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Basilicata.

Così il presidente del Consiglio regionale, Carmine Cicala nell’apprendere la notizia della scomparsa:

“Esprimo profondo cordoglio a nome mio e di tutta l’Assemblea regionale lucana per la morte del già consigliere regionale Giacomo Nardiello.

Alla famiglia giungano le nostre sentite condoglianze e sinceri sentimenti di vicinanza”.

Con queste parole lo ricorda il Comune e il Primo cittadino di Ruoti:

“Il Sindaco di Ruoti Anna Maria Scalise e tutta l’amministrazione comunale esprimono il loro cordoglio per la scomparsa di Giacomo Nardiello, Sindaco di Ruoti negli anni 1992 e 1993.

È stato un uomo generoso, con un grande senso dell’umanità e dell’impegno politico, un interlocutore attento e prezioso.

Nel rendergli l’ultimo saluto, esprimiamo il nostro più sincero cordoglio ai suoi cari familiari”.

“Articolo Uno Basilicata” appresa la notizia dichiara:

“La morte di Giacomo Nardiello ci lascia sgomenti e addolorati.

La sua scomparsa priva la Basilicata di un uomo leale e autentico, un politico acuto e sempre attento al bene comune, un rappresentante delle istituzioni democratiche, un amministratore che ha speso la sua vita al servizio dei cittadini lucani, con decisione, professionalità e competenza.

La comunità di Articolo Uno si stringe a Gerardo, a tutta la sua famiglia e ai tanti che gli hanno voluto bene”.

Per il deputato Vito De Filippo:

“Un grande ed appassionato combattente.

Perdiamo il suo entusiasmo, la sua spontaneità il suo pensiero semplice e rivoluzionario.

Abbiamo condiviso tante battaglia.

Lo ricordo sempre leale, sincero e positivo.

Non mi ha fatto mancare amicizia, affetto e consigli.

Il dolore della sua scomparsa rende ancora più luminoso il suo esempio: sempre, caparbiamente, vicino agli ultimi.

Addio caro Giacomino”.

Così Carlo Trerotola, consigliere regionale Prospettive Lucane:

“La scomparsa di Giacomo Nardiello mi rattrista molto.

Con Giacomino scompare una bella figura della politica lucana, che si è sempre battuto con passione e generosità per le sue idee ed ha adempiuto con disciplina ed onore alle funzioni pubbliche, cui è stato chiamato ad assolvere attraverso libere e democratiche elezioni, dapprima nell’ amata terra natia di Ruoti in qualità di amministratore comunale e, successivamente, nelle vesti di consigliere provinciale e regionale.

La morte di Giacomino mi fa perdere un amico a cui ho voluto bene.

Mi auguro che la sua figura sia da esempio per riconnettere sentimentalmente la politica con le esigenze popolari e per rivolgere sempre lo sguardo, nella gestione della Cosa Pubblica, ai bisogni delle persone più umili e disagiate”.

Anche il coordinamento cittadino del movimento “La Potenza dei Cittadini” esprime il più profondo cordoglio per la morte di Nardiello:

“Costernati per la prematura scomparsa del compagno Giacomo, persona leale e sincera, vogliamo porgere alla famiglia le nostre sentite condoglianze e un abbraccio speciale di vicinanza al figlio”.

La Provincia di Potenza parteciperà domani alle esequie dell’ex Consigliere Giacomo Nardiello, con la Vice Presidente Gelsomina Sassano.

Ha dichiarato il Presidente dell’Ente, Rocco Guarino:

“Si tratta di rappresentare alla sua famiglia e dalla comunità politica che Nardiello ha sempre tenuto nel suo cuore il ringraziamento per la sua sobria e sincera partecipazione all vita di tutti i consessi a cui ha preso parte per l’ampio mandato popolare.

Nel comune di Ruoti, nella Comunità Montana, alla Provincia, in Regione, per guardare e difendere gli interessi dei più deboli. È la sua storia di uomo perbene che oggi parla di lui.

Memore del suo impegno politico e sindacale, gli diciamo semplicemente GRAZIE”.

Ci stringiamo al dolore della famiglia per questa terribile perdita.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)