Potenza, annullamento nomina Barresi alla direzione dell’Ospedale San Carlo. Pepe: “sostituzione immediata con chi ha i requisiti per farlo”

“L’annullamento della nomina di Massimo Barresi alla direzione dell’Ospedale San Carlo di Potenza è stata dichiarata illegittima dalla giustizia amministrativa, anche se una simile decisione avrebbe dovuto essere presa dalla politica.

Adesso venga subito nominato un nuovo direttore capace e preparato, senza passare dalla nomina di un commissario”.

Lo dice, in una nota, il senatore e capo del Dipartimento per il Mezzogiorno della Lega, Pasquale Pepe, che spiega:

“Aver cura di un ospedale e di un’azienda sanitaria in genere significa aver cura dei cittadini, dei medici, degli infermieri, di tutto il personale sanitario e non.

Significa fare l’esatto contrario di quello che ha fatto finora l’ex direttore generale Barresi presso il principale ospedale della Basilicata.

La decisione sulla sua sostituzione avrebbe dovuto essere presa dalla politica all’indomani dell’insediamento della Giunta Bardi.

Così non è stato.

L’ha fatto, invece, il Tar con motivazioni chiare, annullando la nomina fatta dal centrosinistra, poiché illegittima.

Ogni difesa di Barresi è una posizione contro i lucani, contro un nuovo modello di sanità regionale che metta al centro i pazienti, i professionisti della sanità e tutto il personale dell’azienda ospedaliera.

Oggi non ha senso difenderlo, oggi ha senso procedere ad una sua sostituzione immediata con chi ha i requisiti per farlo, possibilmente senza un passaggio commissariale intermedio”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)