Potenza ricorda Vittorio Bachelet, assassinato dalle Brigate Rosse: “Testimonianza di impegno civile, studio, sobrietà e fiducia”

Potenza ha ricordato il giurista e politico Vittorio Bachelet, a 40 anni dal suo assassinio per mano delle Brigate Rosse, nel 1980.

La presidente della Corte d’Appello di Potenza, Rosa Patrizia Sinisi, nel corso della cerimonia di commemorazione svoltasi questa mattina, nel Palazzo di Giustizia del capoluogo lucano, ha dichiarato:

“Vorrei dirgli grazie per la sua eredità morale.

La sua eredità è racchiusa nei suoi scritti e nella sua testimonianza di impegno civile, studio, sobrietà e fiducia nel costruire, anche in tempi molto più difficili dei nostri”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)