Potenza: “Se qualcuno si illude di intimidire con il Pd tutto il movimento democratico-progressista lucano si sbaglia di grosso”. Ecco cosa è successo

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Carmine Ferrone (consigliere provinciale Potenza Articolo Uno-Pd):

“Ad una settimana dal 25 aprile da sempre, nonostante i tentativi revisionistici della destra, la giornata più cara per tutti gli antifascisti e i democratici, le scritte con uno dei simboli più odiosi del nazifascismo davanti la sede del Pd e alla segnaletica vicina, non possono passare per una ragazzata.

Sono piuttosto un segnale di una cultura che è ancora presente e che rende sempre più attuale la memoria e l’impegno storico dell’antifascismo militante.

Ma se qualcuno si illude di intimidire con il Pd tutto il movimento democratico-progressista lucano si sbaglia di grosso.

Le numerose prese di posizione di queste ore dimostrano che la società lucana ha radici profonde e ramificate nell’antifascismo e della Repubblica fondata sulla lotta di Liberazione.

Al segretario Pd Lettieri la più fraterna solidarietà insieme al rafforzamento della volontà di una vigilanza attenta che troverà una prima occasione nelle manifestazioni in programma il 25 aprile”.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)