SULLA RAI IN ONDA LE BELLEZZE DEI PAESAGGI LUCANI: LE FOTO

Tappa in Basilicata per la carovana di “Sereno Variabile”, sempre in viaggio sulle strade d’Italia per far conoscere ai telespettatori i luoghi più interessanti e le principali località turistiche del nostro paese.

Ieri alle ore 17:00 su Rai2, con I presentatori Giovanni Muciaccia, Osvaldo Bevilacqua e Maria Teresa Giarratano si è andati alla scoperta delle bellezze del Vulture, in un viaggio tra città, borghi, natura, sport, sapori e tradizioni.

Punto di partenza i suggestivi Laghi di Monticchio (di origine vulcanica) e il Museo di Storia naturale, che ha sede nella vecchia abbazia di S. Michele affacciata sulle acque del Lago Piccolo.

In apertura di puntata infatti abbiamo visto Muciaccia in compagnia di Maria (proprietaria del più famoso Borgo Villa Maria) a bordo di un pedalò al centro del lago piccolo.

Viaggio poi alla volta di Venosa, patria del poeta Orazio, dove Miciaccia a bordo di un’auto gialla ha visitato le affascinanti rovine dell’Incompiuta, chiesa edificata nel XII secolo e mai portata a termine.

Il conduttore ha poi seguito le fasi della vendemmia per parlare della produzione del pregiato Aglianico del Vulture.

Muciaccia si è anche cimentato in una discesa sulle cascate di San Fele (dove si può praticare il torrentismo), e ha seguito un gruppo di cavalieri per parlare di equiturismo (a capo del gruppo un successore di Ninco Nanco, famoso braccio destro del brigante Carmine Crocco).

Il Vulture infatti è stato anche terra di briganti e Giovanni Muciaccia è stato “rapito” da una banda di simpatici banditi che lo hanno portato a visitare il Museo del brigantaggio di Rionero, dove, tra gli altri, fu rinchiuso il temibile Generale Carmine Crocco.

Tappa poi nel possente castello di Melfi per visitare il Museo Archeologico Nazionale, ammirare lo splendido sarcofago di Rapolla e assistere alle evoluzioni dei rapaci addestrati dall’associazione di falconieri “De Arte Venandi”.

Giunti infine a Lagopesole, ultimo tratto dell’itinerario nel Vulture per Muciaccia, il conduttore ha ripercorso la storia e la vita dell’imperatore Federico II.

All’interno del museo polimediale la trasmissione ha seguito tutte le installazioni multimediali e assistito a duelli e danze medievali.

Osvaldo Bevilacqua è stato invece ospite di Ripacandida, che ha definito lui stesso come:

“la piccola Assisi lucana.

La cittadina custodisce infatti nel santuario di S. Donato un interessante ciclo di affreschi, una vera Bibbia dei poveri di pregevole fattura, oltre ad un organo antichissimo risalente al 1735.

Maria Teresa Giarratano ha visitato il paese di Barile, dove sono ancora vive le tradizioni dell’antica cultura arbëreshë.

Ha assistito alla produzione di aglianico direttamente nelle “cantine” del paese e ha degustato i piatti tipici della tradizione come le orecchiette e il baccalà con i peoeroni cruschi.

Una bellissima esperienza televisiva questa di Sereno Variabile per far conoscere i territori del Vulture-Melfese.

E voi siete riusciti a vedere la puntata?

Ecco alcune foto del programma.8172017121143

817201712715

817201712758

8172017121343

817201712921

8172017121216
817201712822

817201712116

817201712954

817201712131

8172017121321

817201712737

817201712858

8172017121027

817201712149a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)