A Pignola artisti provenienti da Serbia, Malta, Spagna, Italia e Portogallo pronti a coinvolgere i nostri giovani! Ecco il programma

Partirà il prossimo 5 ottobre a Pignola il progetto di residenza artistica finanziato dal Ministero Affari Esteri, Comune di Pignola e Presidenza del Consiglio regionale della Basilicata.

La programmazione culturale del progetto “INCART”, la cui gestione è stata affidata alle associazioni Amnesiacarts e World Net arricchisce il programma culturale della cittadina in questo 2022 .

Spiegano i responsabili del progetto Pierpaolo Albano, Mimmo Torchia, Massimo Lovisco, Donato Corleto e Dino Ventura:

““INCART” diventerà un vero e proprio luogo di arrivo e di partenza di una varietà di eventi culturali lungo traiettorie artistiche innovative e liberamente contaminate tra i generi: scienza, arte, tradizioni popolari, pittura, scultura ma anche mostre, workshop e conferenze.

Le iniziative saranno numerose e diversificate, con l’intento di coinvolgere i giovani di tutta la Basilicata, le scuole e di creare nuove reti e sinergie con enti, e associazioni culturali di cui il nostro territorio è ricco.

A fare da filo conduttore sarà la volontà di valorizzare la cultura per generare un impatto sociale e favorire la partecipazione civica alle iniziative, che sarà senz’altro innovativo e coinvolgente per tutta la comunità”.

Il progetto vedrà la partecipazione di artisti provenienti da Serbia, Malta, Spagna, Italia e Portogallo.

La prima residenza Artistica promossa nel comune di Pignola inizierà:

  • con l’apertura di mercoledì 5 ottobre ore 18:00 presso palazzo Gaeta con la presentazione del progetto e l’inaugurazione della mostra dedicata al compianto artista Pignolese Rocco Sciandivasci.
  • L’evento continuerà fino al giorno 11 ottobre, giorno in cui saranno illustrati tutti i lavori del progetto in Piazza Risorgimento e vedrà l’organizzazione di corsi di fumetto per i ragazzi della scuola media di Pignola, un workshop di fotografia, due convegni su scienza, arte e matematica, estemporanee di pittura, murales, sarà prodotta nell’arco della settimana una scultura in legno in piazza Risorgimento che raffigurerà la maschera tradizionale di Pignola.
  • Non mancheranno le serate musicali il 7/8/9 ottobre in Piazza Vittorio Emanuele contornato da degustazioni alimentari curato dal ristorante Le fiamme.

Un progetto che si definisce un’occasione di incontro e di scambio con la diversità di artisti di varie culture.

Durante questo percorso laboratoriale il pubblico potrà giocare con il mondo dell’arte sperimentando una modalità creativa per conoscersi e conoscere meglio gli altri.

Di seguito la locandina e il programma completo dell’evento.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)