A POTENZA 3 PERSONE HANNO MINACCIATO DI “BRUCIARE VIVO CON BENZINA” UN IMPRENDITORE!

A POTENZA 3 PERSONE HANNO MINACCIATO DI "BRUCIARE VIVO CON BENZINA" UN IMPRENDITORE!

 

È emerso che in contrada Caira a Potenza nel Giugno del 2014 “accaddero fatti sconcertanti”.

Sembra che per recuperare circa 1000 euro per la vendita di un furgone Rocco C. (insieme ai nipoti Antonio e Rocco) avrebbero, secondo l’accusa, cosparso di benzina un imprenditore per poi minacciare di dargli fuoco se non avesse pagato i 1000 euro.

Sono state le indagini della Squadra Mobile di Potenza a far venire a galla tutta la vicenda (riportata integralmente sul “Quotidiano della Basilicata”).

Le tre persone (che devono rispondere dei reati di estorsione aggravata e lesioni aggravate) hanno invece detto che sarebbe stato l’imprenditore che, dopo aver preso una bottiglia di benzina dalla macchina per minacciarli, accidentalmente si sarebbe versato da solo il liquido infiammabile addosso.

Ora sarà il giudice a valutare quale delle due versioni è quella “vera”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)