A POTENZA VERRÀ EFFETTUATA LA “GREEN STATION”, LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STAZIONI NON PIÙ UTILIZZATE

A POTENZA VERRÀ EFFETTUATA LA "GREEN STATION", LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STAZIONI NON PIÙ UTILIZZATE

 

È giunta ormai al termine la realizzazione della Green Station (un progetto congiunto di Legambiente e Ferrovie dello Stato) per il “recupero delle stazioni non presenziate in diversi territori in Italia” per iniziative che abbiano finalità sociali e di interesse collettivo.

La Green Station di Potenza è un esperimento pilota che vuole rappresentare un luogo di “Altra Economia”: punto vendita prodotti agroalimentari bio e a Km0, corner di prodotti alimentari e non alla spina, bottega del commercio equo e solidale, spazio del baratto, laboratorio di artigianato artistico, ricondizionamento di apparecchiature informatiche, spazi espositivi e di coworking.

Le aree su cui è stato realizzato l’intervento appartengono a Rete Ferroviaria Italiana e sono state concesse in comodato per 10 anni a Legambiente Basilicata Onlus (che sosterrà tutti gli oneri delle riqualificazioni).

Il progetto di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica del fabbricato rispecchierà la storia dell’immobile (essendo un fabbricato dei primi del 900′).

Le linee guida prevedono la previsione d’impiego di materiali e tecniche costruttive biocompatibili, la predilezione di tecniche di costruzione a secco, la volontà di selezionare e di usare il più possibile materie prime provenienti da riciclo, il tutto con l’obbiettivo di raggiungere una certificazione di classe di consumo energetico A.

 a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)