A Ruoti la Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate: il programma

“E’ stato emozionante ripercorrere, attraverso la mostra itinerante multimediale, quanto la storia ci ha consegnato in termini di libertà grazie al sacrificio di coloro che sono morti in guerra”.

E’ quanto ha detto il Sindaco Franco Gentilesca al rientro – insieme ad una rappresentanza del gruppo combattenti e reduci ruotesi – dalla manifestazione che nella mattinata di ieri si è tenuta a Potenza, dove ha fatto tappa il “Treno del Milite ignoto”, alla stazione centrale, allestito dal Ministero della Difesa, in collaborazione con il gruppo Ferrovie dello Stato, la Fondazione Fs e la Struttura di Missione.

Il Primo cittadino ha voluto rendere omaggio, insieme agli altri rappresentanti istituzionali, al soldato ignoto che “per tutti gli italiani – ha detto – rappresenta il simbolo del sacrificio di tutti i caduti per la Patria e del valore dei combattenti della Prima Guerra mondiale”.

E in queste parole ha annunciato la Giornata commemorativa per la Festa dell’Unità Nazionale, delle Forze Armate e della Giornata del Decorato e Orfani di Guerra che si terrà a Ruoti sabato 5 novembre p.v. organizzata in collaborazione con l’Associazione nazionale combattenti e reduci, sezione “Gen.le Salinardi” di Ruoti.

Una mattinata che prenderà il via, alle 9.30, nella sezione Combattenti e Reduci dei soci e delle Autorità in Salita Palazzo.

A seguire la Cerimonia dell’Alzabandiera presso il Monumento ai Caduti nella Villa Comunale con la Messa nella Chiesa di san Vito presieduta dal parroco don Antonio Arenella, e benedizione delle Corone di Alloro.

Il programma continua con la Resa degli Onori Militari e deposizione Corona al monumento ai Caduti.

Oltre ai saluti del Sindaco Gentilesca, sono previsti gli interventi di Ciro Maddaluno, Comandante Comando Militare Esercito Basilicata, di Rocco Galasso, Presidente della Federazione Provinciale A.N.C.R., e di Leonardo Genovese, Presidente Associazione Combattenti e Reduci di Ruoti.

All’evento parteciperà l’Istituto comprensivo “M. Carlucci” attraverso una performance degli alunni che per l’occasione reciteranno alcune poesie e brani tematici scelti.

Non mancheranno le musiche della Banda musicale (di Campagna –SA).a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)