Centro Oli di Viggiano: “blocco, fiammate ed emissioni maleodoranti”, queste le ultime notizie

“In relazione a quanto accaduto al Centro Oli di Viggiano, con il blocco del Cova e relative fiammate ed emissioni maleodoranti, già nella giornata di ieri, ho richiesto ad Arpab e agli uffici regionali competenti di effettuare un controllo e di relazionare in merito all’episodio, al fine di poter valutare dettagliatamente quanto accaduto”.

È quanto afferma l’assessore regionale Gianni Rosa che prosegue:

“È evidente che i fatti di ieri destano una forte preoccupazione e quindi devono essere immediatamente chiariti.

La salute dei cittadini e la tutela dell’ambiente sono valori non negoziabili che vengono prima di qualsiasi interesse economico delle compagnie petrolifere.

È utile anche evidenziare che questo assessorato sta lavorando già da tempo all’approvazione del Piano di ispezione ambientale, come previsto dal decreto legislativo 152/2006, che fino ad oggi non c’era.

Tutto ciò per rafforzare la certezza dei controlli e della sicurezza per i cittadini”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)