“ECCO COME SONO MORTI I DUE RAGAZZI DI 17 E 20 ANNI”

CLAUDIO PERI

 

Questa mattina due ragazzi sono morti in seguito alla caduta di una mongolfiera che stava partecipando (nel cielo di Montescaglioso) al Balloon Festival, una manifestazione in cui si esibiscono palloni aerostatici.

Sul posto sono intervenute le autoambulanze del 118, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri.

Le vittime della tragedia sono Giuseppe Nicola Lasaponara (di 17 anni residente a Irsina) e Davide Belgrano (di 20 anni e residente a Matera).

Tutti e due i ragazzi erano studenti dell’Istituto “Olivetti” di Matera.

Ferito invece il pilota che manovrava la mongolfiera.

In base a una prima ricostruzione sarebbero stati i due ragazzi che si sono lanciati dal cestello della mongolfiera a causa dello spavento per una perdita di quota del pallone aerostatico.

Al momento la principale ipotesi al vaglio è che la mongolfiera inizialmente abbia urtato contro i cavi dell’alta tensione.

Dopo quest’urto il cestello avrebbe cominciato ad oscillare velocemente: uno dei due giovani a causa dello spavento per l’accaduto si sarebbe lanciato nel vuoto, seguito poco dopo dall’altro ragazzo.

Questa ricostruzione è sostenuta dal fatto che i due cadaveri sono stati trovati a distanza di alcune centinaia di metri l’uno dall’altro.

La mongolfiera ha concluso infine il suo volo urtando un rudere in un’ altra zona.

Inoltre a bordo del cestello ci sono segni di un principio di incendio e il manovratore del pallone aerostatico ha riportato alcune ustioni.

La Procura di Matera ha aperto un’inchiesta per indagare sulle cause che hanno portato alla tragedia e stabilire eventuali responsabilità.

Il sindaco della città di Matera Raffaello De Ruggieri ha proclamato il lutto cittadino.

Appena saputo della notizia con una comunicazione urgente gli organizzatori hanno reso noto che il “Matera Balloon Festival è stato annullato”.

Di seguito alcune foto del luogo dell’incidente.

 a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)