I RESIDENTI DI CONTRADA BUCALETTO PROTESTANO PER IL MANCATO RICONOSCIMENTO DEGLI SGRAVI FISCALI SUI FITTI!

 

Nei giorni scorsa è partita la protesta, per bocca dell’Associazione “La Cittadella”, da parte degli abitanti di Bucaletto a Potenza per il mancato riconoscimento delle decurtazioni sui fitti per i cittadini che hanno un reddito basso.

A quanto pare il comune di Potenza esige il pagamento del fitto degli alloggi popolari uguale per tutti senza considerare il reddito di ogni famiglia.

In merito a questa questione si è pronunciato il capogruppo di ‘Lista civica per la città’, Antonio Vigilante, che tramite un comunicato ha spiegato:

In forza di una legge regionale (che recepisce principi costituzionali e norme di legge nazionali), la n.24/2007, gli assegnatari di alloggi popolari hanno diritto al pagamento di un canone di locazione parametrato al reddito.

Funziona così: l’ente proprietario degli alloggi definisce il canone di locazione per metro quadro, che vale per chi ha un reddito medio (molto indicativamente, intorno ai 15.000€ annui); chi ha il reddito molto basso paga un canone decurtato; chi ha un reddito molto alto lo paga maggiorato.

Chi ha un reddito altissimo (indicativamente, oltre i 25.000€) perde l’alloggio popolare.

 Tali regole valgono per tutti gli assegnatari di alloggi popolari, anche nel capoluogo.

Orbene, il Comune di Potenza, fregandosene della legge, ha invece chiesto ai cittadini di Bucaletto (abitanti di alloggi popolari a tutti gli effetti di legge) un canone “flat”, uguale per tutti.

Non aiuta a risolvere il problema il Comune e in particolare il Sindaco, che dopo aver preso in giro i residenti con promesse a sei zeri, di fronte alle loro proteste, balbetta le improbabili giustificazioni che gli suggeriscono gli alleati: non si potrebbero applicare gli scaglioni previsti dalla legge perché “manca il decreto attuativo delle fasce ISEE” (e che c’entra?), oppure “non abbiamo ancora il censimento” (campa cavallo).

A fronte di una così evidente discriminazione dei residenti di Bucaletto, di una classe politica che ignora completamente i problemi del rione, e del comportamento di un Sindaco che non è in grado di affrontate nessuna delle emergenze della città, annunciamo a brevissimo una mozione in Consiglio Comunale per porre riparo alla grave situazione”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)