Il regista potentino Stefano Tammaro giurato speciale in questo festival internazionale! Complimenti

Stefano Tammaro è un regista potentino che da tempo sta facendo parlare di sé.

Il suo cortometraggio, Marinai di foresta ha vinto premi ovunque, in Italia e all’estero e il suo documentario sul calciatore sudamericano Carlos Clay França codiretto con Edoardo Bellino, La fortuna non esiste, ha ricevuto il plauso di pubblico e critica, confermando l’ottimo percorso di Tammaro nel mondo del cinema.

Oltre a essere regista, Stefano è anche produttore della casa di produzione Cinetika fondata assieme all’amico e collega Andrea Natale.

Una realtà che negli ultimi anni ha centrato un sacco di successi (Australian Dreams, Ikos, Venere è un ragazzo, Mr. H).

Stefano è anche giurato di un festival internazionale Gaiaitaliapuntocom Film Fest e darà il premio Cinetika (intitolato alla sua casa di produzione) a quello che riterrà il corto più bello.

(Dal 17 Settembre al 2 Ottobre) sul sito (https://www.filmfest.gaiaitalia.com/) si possono vedere gratuitamente i più bei cortometraggi d’autore, italiani e internazionali per 48 ore (due corti al giorno).

I direttori artistici della kermesse Giuseppe Sciarra, Ennio Trinelli e Andrea Natale hanno voluto coinvolgere quelli che sono i talenti più promettenti del cinema italiano, molti dei quali filmmakers del sud.

Abbiamo i napoletani Brando Improta e Marco Renda, entrambi in ascesa con alle spalle numerosi premi vinti nei festival del litorale e un paio di lungometraggi a testa.

Poi il salentino, Giulio Neglia che è stato coinvolto come giurato del festival, attore e regista rinomato, e ancora la siciliana Chiara Rapisarda, anche lei promettente regista, l’abruzzese Linda Parente, a cui si aggiungono come presidente di giuria, il critico cinematografico e teatrale, Alessandro Paesano, la truccatrice e scenografa, Silvia Morganti e la blogger, Laura Salvioli.

Stefano Tammaro è felice di questo importante risultato per la sua casa di produzione e non vede l’ora che vengano realizzate nuove edizioni di un festival online che sta avendo un grande seguito sul web in Italia e all’estero.

Merito della presenza anche di artisti internazionali come il regista Mehdi Ben Attia che ha presentato in anteprima mondiale un cortometraggio con Fanny Ardant nel festival di Tammaro, conferendo maggior prestigio alla kermesse.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)