“Indagato resta in carcere”

Confermata da parte del gip di Potenza Luigi Spina la detenzione in carcere per “l’artificiere” della banda “marmotta”, composta da altri 3 uomini arrestati nei giorni scorsi in Puglia.

Il gruppo è specializzato nell’assalto ai bancomat con il cosiddetto metodo della “marmotta” ed è stato sgominato il 2 Settembre scorso dalla Polizia.

In totale la banda è accusata di aver compiuto almeno sette “colpi” inserendo dell’esplosivo nella fessura del bancomat per poi farlo esplodere e provocare quindi un’apertura attraverso la quale prelevare indebitamente il denaro.

 

 

 a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)