Maratea, strada chiusa per frana: queste le modifiche alla circolazione

Anas fa sapere:

“Intorno alle ore 5.00 di questa mattina, si è verificato il franamento, da una notevole altezza, di un tratto del costone roccioso situato a monte della statale 18, in corrispondenza del km 241,800, con la caduta di massi di enormi dimensioni (con una mobilitazione di circa 400 metri cubi di rocce), che hanno danneggiato il corpo stradale per oltre 100 metri.

L’energia potenziale del materiale roccioso e l’acclività del versante ha consentito alla frana di raggiungere il mare sottostante la strada statale.

Sono in corso i primi sopralluoghi da parte del personale tecnico di Anas, per stimare l’entità dei danni verificatisi, in particolare al corpo stradale, valutare le prime soluzioni tecniche di intervento e stabilire i tempi di ripristino della circolazione interrotta.

La viabilità alternativa è così individuata:

– per i veicoli provenienti dalla statale 585 “Fondo Valle Noce” e diretti a Maratea l’uscita obbligatoria è allo svincolo di Trecchina sulla statale 585 al km 15,000, con prosieguo in direzione Maratea.

– per i veicoli provenienti da Sapri e diretti sulla statale 585 l’uscita è allo svincolo per la S.P.104 sulla statale 18 al km 216,300, con prosieguo in direzione Maratea.

– per i veicoli provenienti da Maratea e diretti sulla statale 585 l’uscita è al bivio di “Ondavo” sulla S.S.18 al km 233,550, con prosieguo in direzione Trecchina e innesto sulla SS 585 al km 15,000.

Sul tema è già stato aperto un Tavolo di confronto tecnico con tutti gli Enti e le Istituzioni interessate“.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)