OGGI IL CANONE RAI ENTRA NELLA BOLLETTA DELLA CORRENTE ELETTRICA: ECCO TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE PER EVITARE SORPRESE!

Oggi 1° Luglio il canone RAI entra nella bolletta elettrica.

100 euro il costo annuale della tassa ripartita in 10 rate da 10 euro ciascuna, ma in via eccezionale per questo mese avremo in bolletta un addebito di 70 euro mentre le restanti 3 rate verranno incluse nei 3 mesi successivi.

La Federconsumatori invita a controllare scrupolosamente tutte le bollette della fornitura elettrica, dal momento che l’operazione di unione con il canone TV è partita con molta confusione e incertezza per cui si potrebbero presentare degli errori.

L’Associazione ha dichiarato:

“Naturalmente auspichiamo che l’operazione avvenga senza intoppi, tuttavia l’enorme mole di dati che i diversi soggetti coinvolti hanno dovuto gestire e integrare, rende possibili se non addirittura probabili errori e anomalie.

 Il canone deve essere addebitato sulle sole utenze elettriche residenziali (tariffa D1, D2 e D3) ed è dovuto una sola volta per ciascuna famiglia anagrafica, quindi i proprietari di seconde case non dovranno pagare ulteriormente”.

Il termine per presentare la dichiarazione di non detenzione della televisione (che è annuale) è scaduto il 16 maggio scorso: nviando la dichiarazione stessa dal 17 maggio al 30 giugno si potrà  essere esentati dal pagamento solo per il secondo semestre del 2016, mentre chi presenterà  il modulo a partire da oggi fino al 31 Gennaio del prossimo anno usufruirà  dell’esenzione per l’intero 2017.

Per il Codacons:

“L’inserimento del canone in bolletta è vissuto dai cittadini come una ingiusta imposizione dall’alto decisa dal Governo, una decisione totalmente sbagliata, che creerà tra le altre cose lungaggini e problemi in caso di morosità sulle bollette”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)