OGGI IL SINDACO DI POTENZA FIRMERÀ UN IMPORTANTE PROTOCOLLO D’INTESA

Anche la Giunta Comunale di Potenza ha approvato lo schema di adesione al protocollo d’intesa per la riqualificazione di spazi, edifici e superfici pubbliche, attraverso opere di arte contemporanea e per la qualificazione del patrimonio tangibile dei territori, pubblico e privato.

Oggi (Sabato 27 Agosto) il Sindaco Dario De Luca sarà ad Abriola (Potenza) nel teatro San Giuseppe per sottoscrivere il protocollo d’intesa e formalizzare la costituzione della Conferenza dei Sindaci.

Gli altri comuni lucani aderenti all’iniziativa sono:

Matera, Abriola, Calvello, Anzi, Laurenzana, Brindisi di Montagna, Trivigno, Campomaggiore, Albano di Lucania, Sant’Angelo Le Fratte, Vietri di Potenza, Viggianello, Lagonegro, l’Anci Basilicata e il Parco nazionale dell’Appennino Lucano – Val d’Agri – Lagonegrese.

L’assessore all’Istruzione, Cultura e Turismo Roberto Falotico ha dichiarato:

“Il decoro urbano è un elemento qualificante delle condizioni di sicurezza urbana, la cui tutela è necessaria per migliorare la vivibilità del territorio, la convivenza civile e la coesione sociale.

L’Anci ha inteso sviluppare progettualità finalizzate alla valorizzazione della ‘Street art’ e del ‘Writing urbano’, attraverso una specifica collaborazione con l’osservatorio sulla creatività urbana ‘Inward’.

Si tratta di un percorso che si inserisce nella prospettiva generatasi in ragione dell’investitura di Matera a ‘Capitale europea della cultura 2019’.

E’ opportuno riconoscere al linguaggio delle arti performative un potenziale di innovazione e di capacità di raccontare i territori, creando reti ed economie indotte.

Muovendo dal dimensionamento delle superfici pubbliche e private che si renderanno disponibili c’è la volontà di sviluppare una rete di opere installative e pittoriche nelle dimensioni del piccolo, medio e grande muralismo, ipotizzando un percorso tematico nella forma del ‘Site-specific’, ‘District-specific’, ‘City-specific’.

Tra gli obiettivi anche quello di contrastare fenomeni di vandalismo e ‘grafismo compulsivo’, contribuendo a riscoprire il valore della bellezza del contesto urbano e il senso della corresponsabilità nei confronti della sua custodia, oltre che a creare spazi e aree dedicate alla ‘street art’ con forme di gestione partecipata”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)