PARTITA A POTENZA LA CAMPAGNA REFERENDARIA, OBBIETTIVO PRIORITARIO PER FERMARE LE TRIVELLE È RAGGIUNGERE IL QUORUM DEL 50%+1!

PARTITA A POTENZA LA CAMPAGNA REFERENDARIA, OBBIETTIVO PRIORITARIO PER FERMARE LE TRIVELLE È RAGGIUNGERE IL QUORUM DEL 50%+1!

 

Dopo la conferenza stampa nazionale sul referendum del 17 Aprile “anti trivelle” svoltasi a Roma due giorni fa, questa mattina anche a Potenza è partita la campagna referendaria.

Il Comitato lucano è composto dal presidente del Consiglio regionale, Piero Lacorazza (Pd), dai consiglieri regionali Gianni Perrino (M5s), Franco Mollica (Udc), Paolo Galante (Ri), Giannino Romaniello (Sel), Vito Santarsiero e Roberto Cifarelli (Pd), e dai presidenti di Anci e Upi, Salvatore Adduce e Nicola Valluzzi.

Nel corso della conferenza il comitato ha spiegato che questa campagna non sarà mirata solo ad illustrare i contenuti del referendum ma si dovrà lavorare sodo per il raggiungimento del quorum.

Ricordiamo che per dire “no” alle trivelle bisognerà votare “si”, così come precisato in questo articolo.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)