Potenza: 12 famiglie della provincia sgomberate dagli alloggi Ater. Ecco le ultime notizie

Riunione in Prefettura per l’esame delle problematiche relative alle famiglie sgombrate dagli alloggi Ater del rione Giardinelli di Maratea (PZ).

A dare la notizia l’Amministrazione, nella giornata di ieri, 21 Gennaio 2021:

“Si è svolta nella mattinata odierna una riunione, presieduta dal Prefetto di Potenza, Annunziato Vardé, per l’esame delle problematiche relative alle 12 famiglie destinatarie di ordinanze di sgombero degli alloggi ATER siti nel rione Giardelli di Maratea, a causa del dissesto idrogeologico che ha interessato la relativa area di sedime.

All’incontro hanno partecipato:

  • il Sindaco di Maratea, Daniele Stoppelli;
  • l’ing. Zarrillo della Regione Basilicata;
  • il Direttore e l’Amministratore dell’ATER.

Il Prefetto, dopo aver brevemente ripercorso l’excurus della vicenda, ricordando l’importanza di addivenire ad una celere soluzione a favore delle 12 famiglie, ha evidenziato la necessità di definire l’iter di approvazione della variante urbanistica per cambio di destinazione d’uso del fabbricato sito in piazza Europa e, già da tempo, individuato per la realizzazione dei primi 9 alloggi di edilizia pubblica residenziale.

Il Sindaco ha confermato la volontà di velocizzare la procedura precisando che, ricevuta la documentazione richiesta all’ATER, la stessa sarà trasmessa alla Regione e alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Basilicata e contestualmente procederà all’indizione di una specifica conferenza di servizi.

Il Prefetto ha chiesto all’ATER di assicurare il celere invio del progetto relativo ai lavori di completamento del fabbricato.

I rappresentanti dell’ATER hanno confermato la trasmissione, sia in formato cartaceo che digitale, della documentazione già nella giornata di domani.

Il rappresentante della Regione ha ribadito la piena disponibilità degli Uffici regionali per la risoluzione della problematica.

Il Prefetto nel confermare, infine, la massima attenzione sulla questione, ha chiesto di essere costantemente aggiornato”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)