POTENZA AL PRIMO POSTO PER RISCHIO SISMICO!

L’Istat ha pubblicato l’elenco dei comuni italiani tenendo conto del rischio sismico.

In base ad una serie di dati, tra cui oltre alla valutazione sismica del territorio è stata considerata la situazione urbanistica e quindi lo stato delle costruzioni, è stato determinato un coefficiente unico del rischio di potenziale.

Il rischio annuo calcolato esprime la potenzialità che ci siano 130 persone coinvolte nel crollo di edifici gravemente danneggiati da un terremoto. Questo non significa che ogni anno ci sono 130 disastrati ma che si può stimare che in un periodo di tot. anni i potenziali coinvolti da crolli siano 130 per il numero
di anni interessati, magari anche tutti determinati da un singolo evento.

Tra i comuni lucani Potenza occupa la prima posizione a livello regionale mentre la 32esima posizione a livello nazionale.

Al secondo posto compare Melfi seguita da Tito e Rionero al quarto posto.

Il paese lucano più “tranquillo” è invece Craco.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)