Potenza: Chiara della provincia rappresenterà la Basilicata in Bulgaria! Complimenti

La Nazionale Italiana di Baseball5 diretta a Sofia per gli Europei Under 17 parla anche rivellese, grazie al talento e alla dedizione di Chiara Pecorelli.

Come fa sapere l’Acli Rivello:

“Classe 2007, la giovane si è avvicinata al baseball e al softball grazie ad un progetto svolto nella sua scuola dal circolo ACLI di Rivello e da allora non ha smesso di battere e ricevere, collezionando un’iperbole di soddisfazioni per sé, i suoi compagni di squadra, l’associazione e l’intera comunità.

Fin dal primo contatto con questo sport, il suo talento cristallino è emerso con forza, così come il suo carisma e la sua capacità di leadership, che l’hanno presto portata ad essere scelta dai suoi compagni come Capitana della squadra di Rivello.

Il sogno azzurro di Chiara inizia nel 2021, con un primo raduno della Nazionale Italiana di Softball a Caronno Pertusella (Va) e con la partecipazione a diversi tornei in tutta Italia.

Ed è proprio in queste occasioni che Chiara viene notata da alcuni tecnici e convocata, lo scorso luglio, ad un Try Out presso il Centro Olimpico di Roma, superandolo con successo ed entrando a far parte del ristrettissimo gruppo di 14 ragazze che sarebbero poi state valutate per comporre la Nazionale di Baseball5.

All’inizio pensavo fosse uno scherzo‘ – racconta Chiara – ‘Poi è iniziata a crescere l’ansia‘. Che però non le ha impedito in nessun modo di dimostrare a tutti di che pasta è fatta.

Il momento tanto atteso è poi arrivato dopo ulteriori raduni, di Montefiascone (VT), Aosta, e l’ultimo lo scorso 1 novembre a Colorno (PR), dove Chiara ha confermato e superato sé stessa, entrando di diritto nella rosa degli atleti che ci rappresenteranno in Bulgaria dal 16 al 19 novembre 2022.

Per Chiara è un sogno che si avvera, ma che non esaurisce qui la sua prospettiva: ‘Vorrei un giorno partecipare ad un’Olimpiade per la mia Nazione‘ – dice, e tutti noi te lo auguriamo.

Go Chiara, Go Italia!

Il Baseball5 è una versione ‘da strada’ del classico Baseball, che può essere giocato ovunque, senza la necessità di un campo dedicato.

Gli unici requisiti sono: una palla di gomma, battuta con la mano e raccolta e tirata senza guantoni, e poi velocità di esecuzione, agilità, rapidità di pensiero e coordinazione occhi-mani”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)