Potenza: il Comune in campo per la prevenzione e la riduzione gli incidenti stradali causati da stupefacenti o alcol. I dettagli

Il Comune di Potenza, lunedì 17 ottobre e martedì 18 ottobre 2022, presenterà nel Palazzo della Cultura, in via Cesare Battisti, il progetto ‘NUOVA STR.A.D.A.’, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche antidroga, i cui obiettivi sono la prevenzione e la riduzione gli incidenti stradali causati dagli effetti di stupefacenti o alcol.

Due giorni dedicati a focus group incentrati sulla presentazione delle attività e sul coinvolgimento delle associazioni studentesche e di quelle di categoria, con le relazioni di Lea Battistoni, ex direttore generale del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, e di Maurizio Zammataro, esperto senior di politiche di inclusione e di prevenzione, entrambi della società Exeo Lab, soggetto tecnico che accompagnerà il Comune nell’implementazione, rendicontazione e monitoraggio del progetto.

Nelle sale del Palazzo della Cultura il primo appuntamento è in programma lunedì 17 ottobre, alle ore 17.30, con il coinvolgimento:

  • delle associazioni studentesche dell’Università della Basilicata;
  • della Consulta degli studenti;
  • del Servizio diocesano di Pastorale giovanile;
  • dell’Associazione italiana Familiari e vittime della strada;
  • dell’Asp Basilicata.

Il giorno successivo, 18 ottobre, alle ore 10:00 parteciperanno all’incontro i rappresentanti:

  • della Confcommercio e della Confesercenti di Potenza;
  • dell’Asp Basilicata;
  • dell’Anpal;
  • dell’Ais Basilicata.

L’iniziativa si concentrerà sul territorio di Potenza, dove Amministrazione comunale, Asl, Prefettura, Forze dell’ordine, Ufficio scolastico regionale, scuole, associazioni e soggetti privati – come, per esempio, i gestori di locali – collaboreranno nel creare un sistema integrato di azioni utili a informare i giovani, e a evitare e limitare le situazioni di pericolo alla guida.

Il progetto è coordinato dal Comune di Potenza e prevede interventi informativi volti a stimolare e promuovere comportamenti virtuosi, iniziative capaci di fornire valide alternative per potersi spostare in città, senza utilizzare i propri mezzi, attraverso il lavoro dei Servizi sociali e maggiori controlli da parte delle Forze dell’ordine.

E’ prevista, in particolare, una campagna informativa rivolta agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e dell’Università della Basilicata (con un ciclo di seminari svolti da testimonial ed esperti), e nei luoghi di ritrovo, come gli spazi antistanti i locali, piazze e discoteche, con la distribuzione di materiale informativo e attività di consulenza.

Il progetto prevede anche l’individuazione e la presa in carico delle persone più a rischio (attraverso la collaborazione tra i Servizi sociali, la Polizia locale e le Forze dell’ordine), e lo studio di alternative alla guida di auto e moto, per esempio, con voucher per taxi e la creazione di una rete pubblica di trasporto dedicata a chi si muove da o verso luoghi di ritrovo giovanile.

I soggetti coinvolti nel progetto sottoscriveranno un protocollo e condivideranno linee guida da seguire per istituire in maniera permanente le iniziative adottate durante la fase progettuale.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)