Potenza: in provincia la “City of Peace Summer Academy” con giovani provenienti da varie parti d’Italia e d’Europa! I dettagli

Il 5 settembre è iniziata la seconda edizione della City of Peace Summer Academy 2022 dal titolo: “L’arte pubblica come strumento innovativo per far comprendere le migrazioni”.

Per una settimana 10 giovani partecipanti, provenienti dalla Basilicata ma anche da varie parti d’Italia e d’Europa, sono riuniti a Sant’Arcangelo per esaminare le esperienze più avanzate sull’utilizzo dell’arte pubblica e partecipata al fine di sperimentare un nuovo modo per far incontrare i rifugiati con le comunità che li accolgono.

Ha evidenziato il premio Nobel per la Pace Jody Williams, Presidente della Fondazione Città della Pace:

“Ci troviamo in un momento storico nel quale la narrativa sulle migrazioni è orientata a mettere in luce la negatività, i pericoli e gli stereotipi legati al fenomeno migratorio, mettendo da parte l’individuo, la sua storia, le sue potenzialità ed etichettando spesso il migrante come un problema.

È necessario per questo trovare nuovi e più efficaci strumenti per raccontare le migrazioni, coinvolgendo gli artisti e gli esperti che sono in grado di proporre nuove chiavi di lettura di questo fenomeno complesso”.

La Summer Academy si svolge a Sant’Arcangelo, dove ha luogo uno dei principali progetti di accoglienza per rifugiati e minori stranieri non accompagnati della Provincia di Potenza (gestito da Arci Basilicata e dalla Fondazione Città della Pace).

L’intervento di Stefania Maselli, responsabile nazionale del Servizio Centrale ANCI, ha dato inizio ai lavori ed il Sindaco di Sant’Arcangelo Salvatore La Grotta ha incontrato i partecipanti che nel pomeriggio hanno visitato l’”Abitazione per la Pace” insieme all’Arch. Mario Cucinella ed a Pasquale de Luise, Direttore di FARBAS.

Il programma della settimana continua poi con i seminari tenuti da esperti nel campo dell’arte pubblica tra cui:

  • Lorenzo Benedetti, critico d’arte, curatore e direttore di musei d’Arte Contemporanea europei;
  • Maurizio Morra Greco, Presidente della Fondazione Morra Greco;
  • Claudia di Gaeta, dell’associazione Arte Continua;
  • il duo artistico le Drifters;
  • Aldo Colella, esperto e collezionista di Arte Contemporanea.

Parteciperanno inoltre esperti di migrazioni e progetti di accoglienza come:

  • Jody Williams, Premio Nobel per la Pace e Presidente della Fondazione Città della Pace;
  • Andrea Oleandri di Coalizione Italiana Libertà e Diritti Civili;
  • Serena Vigoriti, progettista sociale e responsabile della Coop. Sociale Il Sicomoro;
  • Paolo Pesacane, avvocato, Presidente ARCI Basilicata, responsabile dei progetti SAI, FAMI e CAS in Basilicata e il Direttore esecutivo della Fondazione Città della Pace Valerio Giambersio.

Grazie al sostegno della Fondazione Farbas e dell’Istituto internazionale Jacques Maritain e all’associazione Amici della Fondazione Città della Pace, tre dei partecipanti alla Summer Academy hanno usufruito di una borsa di studio.

Il programma si concluderà con un workshop aperto alla partecipazione dei cittadini e degli ospiti dei progetti di accoglienza durante il quale sarà ideato e realizzato un prodotto multimediale originale, con un processo partecipato coordinato dal duo artistico Le Drifters, Sandrine Nicoletta e Valentina Miorandi, docenti presso l’Accademia di Palermo e Napoli.

Le due artiste hanno realizzato in città italiane ed europee progetti in grado di coinvolgere gruppi o intere comunità, adottando l’arte contemporanea come strumento di progettazione per promuovere.

  • inclusione sociale;
  • pari opportunità;
  • sviluppo economico e responsabilità sociale.

La Summer Academy si concluderà il 9 settembre presso il Circolo Arci di Sant’Arcangelo Pasquale Critone con la presentazione del progetto artistico partecipato realizzato durante il workshop.

Di seguito il Programma nel dettaglio.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)