Potenza, ‘Mio figlio non riesce a stare senza smartphone’: il Comune in aiuto delle famiglie. Ecco l’iniziativa e i contatti utili

Il 23 settembre 2022 presso la Sala del cortile del Museo Archeologico Nazionale di Potenza (dalle 17:30 alle 19:30) si terrà il convegno formativo ‘Mio figlio non riesce a stare senza smartphone’ con la presenza del Presidente dell’Associazione Nazionale Di.Te professor Giuseppe Lavenia, psicoterapeuta, divulgatore scientifico e volto noto di radio e tv.

L’’Associazione Nazionale Dipendenze Tecnologiche, Gap e Cyberbullismo’ è un’organizzazione di volontariato che si pone come risorsa professionale, innovativa e di qualità dedicata alla sensibilizzazione, alla prevenzione e al trattamento:

  • delle dipendenze tecnologiche;
  • del gioco d’azzardo patologico;
  • dei fenomeni internet correlati, come a esempio il cyberbullismo.

Interverranno:

  • Vittoria Rotunno – Assessore pari opportunità, politiche giovanili e infanzia del Comune di Potenza.
  • Ivana Pipponzi – Consigliera regionale di parità della Regione Basilicata.
  • Vincenzo Giuliano – Garante per l’Infanzia e l’adolescenza della Regione Basilicata.
  • Giuseppe Romaniello – Dirigente unità dei servizi alla persona del comune di Potenza

In questa occasione sarà inaugurata la sede provinciale dell’Associazione Dipendenze Tecnologiche Gap – Cyberbullismo in via Siracusa, 25 Potenza con gli esperti:

  • dott.ssa Ciorciaro Daniela;
  • dott.ssa Guerra Mariangela;
  • dott. Graziano Salvatore Mario.

Per contattare l’Associazione:

  • Numero Verde: 800 770 960;
  • Whats App: 340 67 74 596;
  • www.dipendenze.com.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)