Potenza: oggi l’agente Tammone, scomparso a soli 26 anni, avrebbe compiuto gli anni. Questo il ricordo

Potenza non dimentica l’Ag.Sc. Francesco Tammone, Medaglia d’Oro al valor Civile.

La sera del 10 luglio 1996 Francesco, di pattuglia durante un servizio di controllo del territorio in un quartiere periferico del capoluogo potentino, veniva colpito a morte da alcuni colpi di pistola esplosi da un pregiudicato del posto, in regime di semilibertà.

Lasciava la giovane moglie Claudia e la figlioletta Stefania, di appena 2 mesi.

Oggi sarebbe stato il suo compleanno e Libera Basilicata ha voluto ricordarlo con queste parole:

“Oggi il nostro Francesco avrebbe compiuto 53 anni.

Francesco Tammone a cui è stata conferita la medaglia d’oro al valor civile, è la prima vittima di mafia riconosciuta in Basilicata a cui, insieme con Elisa Claps, è stato intitolato il Presidio di Libera Potenza.

Nel ricordo del suo sacrificio continueremo a percorrere i sentieri della legalità e della giustizia.

Nel ricordo del suo dolcissimo sorriso continueremo a mantenere viva la sua memoria e faremo nostro il suo senso del dovere.

Ovunque tu sia Francesco, buon compleanno”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)