Potenza piange Nicola, storico di adozione lucana. Il ricordo

Basilicata in lutto.

E’ morto, all’età di 82 anni, a Roma lo storico Nicola Tranfaglia.

A dare la notizia della sua scomparsa è stata la Fondazione Paolo Muridi, di cui era presidente del comitato scientifico.

Lo storico, in seguito ad un’emorragia cerebrale, era stato ricoverato qualche mese fa all’ospedale romano Umberto I.

Così lo ricorda il Circolo culturale lucano “Giustino Fortunato” APS:

“Storico, giornalista, politico.

Negli anni si era creato un rapporto di stima e cordialità favorito dal comune legame con la Basilicata.

Lui nato a Napoli, 82 anni fa, ma cresciuto a Potenza.

Preside della facoltà di Lettere all’Università di Torino era sempre disponibile e presente ai convegni ed incontri organizzati dal Circolo lucano Giustino Fortunato di Torino.

Disponibilità confermata quando andammo a proporgli di fare il capolista, nel 1997 alle elezioni comunali di Torino per il PDS ( Partito Democratico della Sinistra) senza dimenticare i molti incontri colloqui e telefonate il ricordo più importante che ho di Nicola Tranfaglia è legato ad un fatto personale, il mancato incontro, era molto amico dello scrittore spagnolo Manuel Vazquez Montalban, uno dei miei preferiti, il suo “Assassinio al Comitato Centrale” straordinario.

Gli chiesi di organizzare l’incontro con Montalban in una delle sue visite torinesi.

Mancai la cena per un impegno improvviso e concordammo di ricombinare l’incontro che non avvenne mai per l’improvvisa scomparsa di Manuel Vazquez Montalban.

Un ultimo fraterno saluto al professore allo storico, al giornalista al politico ma soprattutto al compagno Nicola Tranfaglia”.

Ci stringiamo alla famiglia per questa tremenda perdita.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)