Potenza, trasporto pubblico: “alla cittadinanza un servizio sempre più efficace e capillare”. Ecco i dettagli

“Nei prossimi giorni la ditta Miccolis, nuovo gestore del trasporto pubblico locale in Città, presenterà all’Amministrazione una proposta di nuovo Piano di esercizio, frutto del lavoro congiunto dei tecnici e degli autisti, chiamati a collaborare per definire meglio le diverse esigenze dell’utenza, emerse durante questo primo periodo di servizio”.

Queste le parole della presidente della Sesta Commissione consiliare permanente Mary William al termine dei lavori nel corso dei quali sono stati ascoltati i vertici dell’azienda dei bus urbani.

Prosegue la presidente:

Sin da subito la Miccolis si è adoperata affinché fosse osservato puntualmente il Piano di esercizio a essa trasmesso dall’Amministrazione comunale, garantendo tutte le corse, anche quella che fossero risultate senza utenza, proprio al fine di meglio determinare quali siano le linee da potenziare e quelle da ottimizzare.

La medesima azienda ha già provveduto ad acquisire la strumentazione necessaria a monitorare in tempo reale le percorrenze degli autobus cittadini, a disporre la possibilità di effettuare bigliettazione digitale, e realizzare un servizio che sfrutti un’applicazione informatica, gestibile da smartphone, per comunicare agli utenti i tempi di arrivo dei mezzi alle diverse fermate.

Nell’ambito della discussione nell’organo consiliare, durante la quale diverse sono state le osservazioni avanzate dai commissari, come quella di favorire una maggiore sinergia del trasporto pubblico su gomma con quello su rotaia, o quella di allestire un ‘pit stop baby’ all’interno delle scale mobili di Santa Lucia, la ditta ha evidenziato come si sia fatta carico di rispettare pianamente la ‘clausola sociale’, mantenendo intatto il numero di addetti, e come sia volontà della Miccolis predisporre appositi confronti con l’Amministrazione comunale, direttamente con i cittadini e con le scuole, per giungere a definire un servizio che possa effettivamente risultare di pubblica utilità, favorendo così un maggior utilizzo del trasporto pubblico, anche alla luce della crisi energetica che si va definendo.

Ho chiesto, inoltre, di sperimentare la possibilità di un servizio ‘ad hoc’ per far sì che gli studenti delle scuole primarie della zona di Poggio Tre Galli possano essere accompagnati, con appositi bus navetta, dall’ingresso delle scale mobili Santa Lucia (via Tammone) a quello delle rispettive scuole e viceversa, così da raggiungere il parcheggio gratuito posto su viale dell’Unicef, magari con l’ausilio di volontari che possano aiutare i più piccoli.

Si otterrebbe così il duplice obiettivo di invogliare le nuove generazioni all’utilizzo dei mezzi pubblici e decongestionare l’ingresso e l’uscita dai plessi scolastici, attualmente resi critici soprattutto dalla notevole presenza di veicoli in sosta.

Il Sindaco, infine, nel ribadire le proprie interlocuzioni con la Provincia per definire l’auspicabile interscambio tra bus extraurbani e urbani in corrispondenza del parcheggio di viale dell’Unicef, ha espresso fiducia riguardo al lavoro intrapreso dalla Miccolis, che ha già prorogato l’apertura dell’impianto delle scale mobili ‘Santa Lucia’, fino all’una di notte nei giorni festivi e prefestivi, e ha garantito che l’obiettivo resta quello di fornire alla cittadinanza un servizio sempre più efficace e capillare”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)