Potenza: un premio speciale in memoria di Giovanna, psicologa strappata alla vita a soli 28 anni. I dettagli

L’Ordine degli Psicologi della Basilicata ha promosso la seconda edizione del “Premio Giovanna Pastoressa”, dedicato alla memoria della giovane collega prematuramente scomparsa, ricordata per la sua professionalità e le sue spiccate doti umane, caratterizzate da cordialità, gentilezza, vitalità ed entusiasmo.

Il Bando è rivolto ai professionisti della Basilicata, iscritti all’Ordine da 7 anni e si propone di coinvolgerli nel partecipare a una iniziativa che riguarda lo scritto di una tesi di specializzazione o di tesi di laurea, di un master di perfezionamento su tematiche care alla dott.ssa Giovanna Pastoressa:

  • dalla psicologia scolastica e l’apprendimento alla psicologia dello sport;
  • dall’alimentazione e le patologie relative ai comportamenti alimentari;
  • dalla resilienza, alla parità di genere e alla non violenza.

Così la presidente dell’Ordine lucano, la dott.ssa Luisa Langone:

“Una iniziativa di sostegno concreto per i giovani colleghi nonché un modo tangibile per accompagnarli nel loro avvio alla professione”.

Il/la Candidato/a dovrà presentare il lavoro, entro 60 giorni dalla pubblicazione del bando.

L’elaborato che si classificherà:

  • primo avrà il riconoscimento in denaro, pari a 1000,00 con targa;
  • 500,00 euro andranno al secondo classificato con relativa medaglia;
  • 300,00 euro, infine, al terzo classificato con una medaglia.

Tutti i partecipanti non vincenti, saranno comunque omaggiati di una medaglia ricordo.

La consegna avverrà in un incontro pubblico, organizzato dall’Ordine degli Psicologi della Basilicata, entro il mese di gennaio 2023.

I lavori saranno valutati secondo i parametri di forma, contenuto, completezza, originalità e fluidità.

È possibile conoscere ulteriori dettagli, collegandosi al sito: www.ordpsicobas.ita
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)